fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Olio piccante al peperoncino calabrese

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione dell’olio piccante al peperoncino calabrese

Condimento dal sapore deciso e piccante perfetto per insaporire la pasta, le insalate, le zuppe, le minestre, i piatti di carne o pesce ed anche le bruschette l’olio aromatizzato al peperoncino è una preparazione di olio extravergine di oliva e peperoncini calabresi da conservare ed usare all’occorrenza per dare vivacità a qualunque piatto! 

Difficoltà: facile

Preparazione: 25 minuti + 12 ore di riposo

Costo: basso

INGREDIENTI

Olio extravergine di oliva

Peperoncini (8 per litro)

Aceto di vino bianco

Sale grosso

Preparazione

Lavate i peperoncini, eliminate il picciolo ed asciugateli. Tagliateli a rondelle con le forbici e ricopriteli di sale lasciandoli a riposo per 12 ore. Finito il tempo strizzateli bene e metteteli a bagno nell’aceto per 15 minuti. Strizzateli ancora ed asciugateli prima di versarli nell’olio. Sterilizzate la bottiglia che conterrà l’olio facendola bollire per 30 minuti e fatela asciugare perfettamente. Riponete l’olio al peperoncino in un luogo fresco ed asciutto per un mese prima di consumarlo.

Conservazione

L’olio al peperoncino si conserva per 3-6 mesi lontano da luce e calore.

Curiosità e benefici dell’olio piccante al peperoncino calabrese

Chiamato anche “olio santo” l’olio al peperoncino calabrese non è un semplice olio ma un ingrediente prezioso capace di dare vitalità anche alle ricette più banali. Il legame della Calabria con i peperoncini è antico, infatti, questo piccolo ortaggio della famiglia delle Solanacee è originario di Ecuador, Perù, Brasile, Messico e dei Caraibi le isole dove fu scoperto da Cristoforo Colombo nel suo primo viaggio in America prima di essere portato in Europa. Il peperoncino, infatti, giunse in Spagna dove venne utilizzato soprattutto dalle popolazioni di origine araba avvezze all’uso delle spezie e la sua coltivazione, grazie a loro, arrivò nel Sud Italia ed in Calabria dove si radicò per merito di caratteristiche climatiche assai simili a quelle dei paesi d’origine. I peperoncini calabresi sono sicuramente i più conosciuti in Italia: perfetti per esaltare il sapore dei cibi possiedono anche molte proprietà benefiche, infatti, migliorano la circolazione sanguigna, proteggono il sistema cardiovascolare, sono antireumatici, antibatterici ed antiossidanti e la vitamina C che contengono rafforza il sistema immunitario. Molte sono le varietà calabresi come i peperoncini lunghi, quelli a cornetto o a ciliegia e fra queste spicca il famoso “Diavolicchio” di Soverato, uno dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali Calabresi.

Consiglio della zia

I peperoncini ripieni sott’olio sono un’altra squisita ricetta tutta calabrese!