fbpx

Giro di Sicilia, Nibali non trattiene l’emozione: “vincere davanti a famiglia e amici è una gioia immensa”

Foto di Luca Zennaro / Ansa

Vincenzo Nibali vince il Giro di Sicilia e non trattiene l’emozione: il ciclista di Messina esprime tutta la sua gioia per aver vinto davanti a famiglia e amici

Era il ciclista più atteso, ma gli ultimi due anni non lo rendevano di certo il favorito. Da 26 mesi non vinceva una tappa, per molti era ormai sul viale del tramonto, ma alla soglia dei 37 anni Vincenzo Nibali ha dimostrato di essere ancora un grande campione. Il ciclista di Messina si è preso la tappa di Mascali e con essa il Giro di Sicilia, davanti alla sua famiglia, ai suoi amici e alla sua gente che lo ha salutato calorosamente. Un successo emozionante per Nibali che nel post tappa ha espresso tutta la sua gioia: “è un’emozione incredibile, era un po’ che la vittoria non arrivava, ho avuto dei problemi fisici. Penso che vincere qui, sulle strade di quando pedalavo da bambino, della tappa di oggi conoscevo il 90% delle strade, vedere i miei amici d’infanzia e i miei cugini, sia stata un’emozione incredibile. Ritornare a vincere al Giro di Sicilia è un’emozione indescrivibile, è difficile poterlo esprimere. Sapevo che la salita era piuttosto dura, non conoscevo il versante ma conoscevo la discesa. Ho visto che è stata presa con un’andatura molto forte, poi appena si è abbassata ho pensato di picchiare duro. Sono partito per continuare con un passo importante fino in cima. Sentivo alla radio che qualcuno provava ad avvicinarsi, ma poi tornava indietro, quindi il passo era molto buono. Una volta arrivato in cima c’era solo da pedalare per arrivare all’arrivo. In discesa? Ho sbagliato una curva che conoscevo, forse un attimo di disattenzione. Ringrazio la squadra che mi ha dato un grande supporto e grande fiducia“.