fbpx

Gioia Tauro, rintracciato e arrestato 61enne: si era sottratto alla cattura da oltre 6 anni

carabinieri reggio calabria sera

Gioia Tauro, il 61enne ucraino è ritenuto colpevole di guida in stato di ebrezza e falso

A Gioia Tauro, i Carabinieri, hanno arrestato a seguito di un provvedimento di cattura emesso nei suoi confronti dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi, un 61enne, di nazionalità ucraina, il quale condannato ad un anno di reclusione nel luglio 2015, poiché ritenuto colpevole di guida in stato di ebrezza e falso, si era sottratto alla cattura rendendosi irreperibile.

A distanza di tempo, dopo più di sei anni, l’attuale provvedimento giunge ad esito di una incisiva manovra investigativa che ha permesso, anche attraverso mirata attività informativa, accertamenti nel contesto familiare e riscontri sul territorio, di addivenire all’individuazione dell’interessato.

Nello specifico, le attività d’indagine hanno condotto l’attenzione su una specifica area, nella zona di Polistena ove i militari infine, risaliti alla residenza in uso all’attuale compagna del ricercato gli hanno notificato il provvedimento di cattura. Lo stesso, una volta arrestato è stato associato al carcere di Palmi.