Categoria: CATANIANEWSSICILIASPORT

Calcio a 5, falsa partenza per la Meta Catania: vince Ciampino 8-3

Falsa e brutta partenza per la Meta Catania Bricocity. Un minuto spacca gambe a metà secondo tempo che ha creato una crepa decisiva alla partita vinta da Ciampino Aniene

Le emozioni di una nuova stagione e finalmente il pallone ed il cinguettio delle suole sul parquet. La prima della nuova Meta Catania Bricocity e la curiosità della prima uscita dopo un mese abbandonante di preparazione. Ramiro partiva con Dovara tra i pali, Taliercio centrale di difesa, Musumeci e Galan laterali e Matamoros pivot.

Super partenza per gli etnei e super gol del cecchino spagnolo Matamoros. Si presenta così la furia rossazzurra tiro secco, al volo, con coordinazione perfetta e dopo 41 secondi Meta Catania Bricocity in vantaggio. Palleggio e tranquillità per i rossazzurri con
Ramiro che girava il roster in maniera perfetta con un secondo quintetto formato da Silvestri, Messina, Campoy e Rossetti. A metà primo tempo i ritmi si alzavano: Silvestri a botta sicura trovava la super parata del portiere laziale, stesso discorso per Dovara bravo e reattivo. Aniene però su una disattenzione trovava il pareggio con ISI per l’1-1. Ciampino ci credeva e pressava i rossazzurri sfiorando il raddoppio con Wilde. Tiago Cruz era la novità nel roster di Ramiro e clamorosa subito dopo l’occasione per capitan Musumeci che, dopo aver saltato anche il portiere, in equilibrio precario sfortunato coglieva il palo ingrato. A due dal termine Wilde in diagonale trovava l’angolo impossibile regalando il vantaggio-rimonta per Ciampino Aniene. La Meta Catania Bricocity reagiva subito con Taliercio, volava Casassa, e poi con Musumeci che sfiorava il palo.

Nella ripresa partiva forte la squadra rossazzurra che creava nei primi cinque minuti tre occasioni con Galan, Matamoros e Musumeci ma il pallone non entrava. Possesso palla e dominio territoriale per la Meta Catania Bricocity, però era Ciampino Aniene a pescare la terza rete all’improvviso. Reagiva subito il roster etneo e ancora Matamoros, doppietta per lui, col sinistro su punizione riportava dentro la partita la formazione di Ramiro. Ciampino Aniene però sfruttava ogni occasione e Meta Catania Bricocity che andava in confusione subendo un parziale di 3-0 spacca gambe in un minuto con le reti di Wilde, Pina e Guti. Triplo schiaffo pesante per il 6-2 e con coach Ramiro che provava il portiere di movimento: soluzione che veniva subito punita dalla rete di Salla che gonfiava il clamoroso 7-2.

Il muro del Ciampino Aniene teneva, nonostante il palo di Campoy e la terza rete di Matamoros su azione personale di Rossetti. A due dalla fine Casassa parava anche il rigore di Tiago Cruz chiudendo ogni speranza. Finiva così con un messaggio chiaro e scontato sulla difficoltà assoluta di questo campionato di Serie A. La Meta Catania Bricocity adesso dovrà rialzare subito la testa e reagire fin da martedì 12 ottobre in casa al PalaCatania alle ore 20 contro Real San Giuseppe. Di seguito il tabellino.

CIAMPINO ANIENE-META CATANIA BRICOCITY 8-3 (2-1 p.t.)

CIAMPINO ANIENE: Casassa, Isi, Pina, Wilde, Joao Salla, Bertolini, Raubo, Divanei, Guti, Pilloni, Ganzetti, Ferretti, Portuga, Mazza. All. Ibañes

META CATANIA BRICOCITY: Dovara, Matamoros, Galan, Musumeci, Taliercio, Messina, Rossetti, Silvestri, Tusar, Campoy, Baio, Marletta, Cruz, Tornatore. All. Lopez

MARCATORI: 0’41” p.t. Matamoros (M), 10’31” Isi (CA), 18′ Wilde (CA), 6’21” s.t. Raubo (CA), 6’30” Matamoros (M), 9’38” Pina (CA), 10′ Joao Salla (CA), 10’22” Guti (CA), 11’16” Joao Salla (CA), 16’01” Matamoros (M), 19’49” Pina (CA)

AMMONITI: Pina (CA), Taliercio (M), Wilde (CA), Isi (CA)

NOTE: al 17’56” del s.t. Cruz (M) fallisce un rigore

ARBITRI: Salvatore Minichini (Ercolano), Fabrizio Andolfo (Ercolano) CRONO: Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia)