fbpx

Elezioni Regionali Calabria, Klaus Davi: “spero che Nino Spirlì sia nominato vicepresidente, siamo entrambi gay e ci vogliamo bene”

klaus davi spirlì

Elezioni Regionali, Klaus Davi: “Gallo? Lo stimo. È il Cirino Pomicino di Calabria”

“Il successo del centrodestra è stato netto e la campagna di Roberto Occhiuto impeccabile. Non ha mai polemizzato con gli avversari e si è chiaramente ispirato a Mitterrand e alla sua ‘Forza Tranquilla’. Sono convinto che saprà farsi valere sui tavoli romani, ha anche ottimi rapporti coi ministri del Pd, è considerato un berlusconiano moderato e in linea con Draghi”. Lo ha detto Klaus Davi commentando l’esito delle elezioni regionali. “Mi ha colpito pure il trionfo di Gianluca Gallo – ha continuato Davi – l’ho anche cercato telefonicamente perché da uno come lui c’è solo da imparare e mi voglio studiare a fondo la campagna elettorale. È il Cirino Pomicino di Calabria, e lo dico perché stimo l’ex ministro campano e so quanto sia un uomo intelligente e un politico di spessore. Gallo è un po’ il nostro Cirino. La sua campagna elettorale deve finire nei manuali di marketing elettorale. Spero inoltre che Nino Spirlì sia nominato vicepresidente – ha poi concluso Davi – è molto vicino a Israele e alla Comunità ebraica. Siamo entrambi gay ma molto diversi eppure ci vogliamo bene. Ma mi sono trovato bene con lui, ha dimostrato serietà nelle occasioni istituzionali nelle quali abbiamo collaborato”.