fbpx

Elezioni comunali Milano 2021: Sala vince al primo primo turno, stracciato il Centro/Destra

Elezioni Comunali Milano 2021: il primo cittadino uscente intorno al 55%, il centrodestra di Luca Bernardo fermo al 35%

Giuseppe Sala vince al primo turno le elezioni comunali ed è confermato sindaco di Milano. Sala è stato sostenuto da 8 liste di Centro/Sinistra, mentre lo sfidante e Luca Bernardo è stato sostenuto da Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Milano Popolare. Terza Layla Pavone, sostenuta da Giuseppe Conte e dal Movimento 5 Stelle.

I dati

Secondo la terza proiezione del Consorzio Opinio Italia per Rai, Sala è al 57,4% mentre Luca Bernardo, candidato del centrodestra, è al 32,1%, Il candidato del Movimento 5 Stelle Layla Pavone e Gianluigi Paragone sono entrambi al 3%. Per quanto riguarda le liste, con una copertura del 28%, il Pd è il primo partito con il 33,9%, seguono la Lega all’11,4%, Fratelli d’Italia 10,2%, Beppe Sala sindaco 9,6%, Forza Italia 6,6%, Europa Verde 5,6%, i Riformisti- Lavoriamo per Milano 3,5%, Movimento 5 stelle 3,1%, Luca Bernardo sindaco 2,9%, Milano Paragone sindaco 2,6, Milano Popolare 1,6%, altri 9%

Sala nettamente in vantaggio

Secondo le prime proiezioni Rai, con una copertura campione del 4%, a Milano invece il candidato del Pd Beppe Sala è avanti e si attesta al 56% dei voti e il rivale di centrodestra Luca Bernardo al 33,9% dei voti. Layla Pavone del Movimento 5 Stelle si attesta al 3,9% e Gianluigi Paragone al 2,9%.