fbpx

“Un leone di nome e di fatto”, il Sacerdote reggino Don Giovanni Zampaglione ricorda Daniel Leone: “venerdì una messa in suo onore”

Daniel Leone Reggina

Le parole del Sacerdote reggino Don Giovanni Zampaglione in merito alla morte di Daniel Leone, scomparso qualche settimana fa: l’ex portiere della Reggina verrà ricordato venerdì

“In questi giorni è stato ricordato in vari modi il portiere ex Reggina Daniel Leone, morto a soli 28 anni per un tumore al cervello. In quei pochi mesi rimasto a Reggio Calabria, nel 2014, sono andato all’ospedale per parlare con lui. Un leone di nome e di fatto. Non ha mai smesso di lottare, sempre con il sorriso sulle labbra e una grande forza di volontà nel….LOTTARE!!!”. Sono le parole di Don Giovanni Zampaglione, Parroco della Chiesa “SS. Trinità” di Marina di San Lorenzo, che ricorda Daniel Leone, ex portiere di Reggina e Catanzaro scomparso qualche settimana fa dopo aver lottato a lungo contro un brutto male.

“Nella S. Messa di venerdì – ricorda ancora il Sacerdote – pregheremo e ricorderemo Daniel oltre che pregare per il papà Michele (che ho conosciuto) e i suoi cari perché il Signore Iddio dia forza e coraggio nel superare questo dolore per la perdita del proprio figlio Daniel. Daniel, certamente, per la sua voglia di vivere rimarrà nel cuore di tutti. Alla S. Messa sono invitati anche le scuole calcio“.