fbpx

Digitale terrestre: da oggi, 20 ottobre, “scompaiono” alcune frequenze: cosa fare per continuare a guardare la tv

tv e telecomando

Digitale terrestre: in Italia cambieranno tante cose a partire da oggi, 20 ottobre. Visibili solo i canali in H2

Importante rivoluzione sul digitale terrestre delle nostre tv: da oggi, 20 ottobre, “scompaiono” infatti alcune frequenze: Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Yoyo, Rai Sport + HD, Rai Storia, Rai Gulp, Rai Premium e Rai Scuola per la Rai e TgCom24, Mediaset Italia 2, Boing Plus, Radio 105, R101 TV e Virgin Radio TV per Mediaset. Il motivo è presto spiegato: un “passaggio” tecnologico che comporterà la visione dei soli canali in HD, alta definizione.

Per chi ha già il televisore compatibile, o il decoder, basta semplicemente risintonizzare i canali, per tutti gli altri invece lo Stato ha messo a disposizione due bonus per l’acquisto di modelli di tv più nuovi o moderni. Questo “passaggio” tecnologico è solo il primo di un più ampio sistema che porterà alla completa rivoluzione entro gennaio 2023.  Con il secondo, e più importante, si passerà infatti dal sistema Dvb-T al Dvb-T2, il vero e nuovo digitale terrestre. In questo caso, tutti i vecchi canali scompariranno in favore dei nuovi.