fbpx

Calabria, Occhiuto è il nuovo presidente: “dedico vittoria ai miei figli, per questa terra mi gioco tutto”

  • Foto di Luigi Salsini / Ansa
    Foto di Luigi Salsini / Ansa
  • Foto di Luigi Salsini / Ansa
    Foto di Luigi Salsini / Ansa
  • Foto di Luigi Salsini / Ansa
    Foto di Luigi Salsini / Ansa
  • Foto di Luigi Salsini / Ansa
    Foto di Luigi Salsini / Ansa
  • Foto di Luigi Salsini / Ansa
    Foto di Luigi Salsini / Ansa
  • Foto di Luigi Salsini / Ansa
    Foto di Luigi Salsini / Ansa
/

Il saluto del neo presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto al comitato elettorale a Gizzeria Marina, dove ha visto concretizzarsi ufficialmente la sua vittoria allo spoglio delle schede elettorali

E’ Roberto Occhiuto il neo governatore della Regione Calabria. Il candidato del Centro/Destra ha sbaragliato la concorrenza di un’opposizione molto disunita e sussegue alla compianta presidente Jole Santelli, anche lei appartenente al partito di Forza Italia. Parlando con i giornalisti a margine di un saluto ai suoi sostenitori al comitato elettorale a Gizzeria Marina“Abbiamo vinto bene e sono felice di poter essere il presidente della Regione Calabria, ringrazio i calabresi, tutti gli elettori che hanno rivolto a noi la loro fiducia – ha affermato il presidente eletto – . Abbiamo fatto una campagna elettorale parlando alla Calabria, di come vogliamo cambiarla. Non ho mai polemizzato con il miei competitor, ho sempre raccontato come voglio cambiare la Calabria ed è questo un messaggio che è passato, consegnandoci una vittoria anche al di sopra delle nostre aspettative. Ringrazio anche il presidente Silvio Berlusconi che ha voluto fortemente la mia candidatura insieme ad Antonio Tajani”.

“Io mi gioco tutto in questa attività, in molti si sono candidati alla presidenza della Regione pensando che possa essere un trampolino di lancio per fare altro – prosegue Occhiuto – . Io ero già presidente del gruppo di Forza Italia (alla Camera dei Deputati, ndr), ho deciso di lasciare un ruolo di grande visibilità e prestigio sicuramente più sereno di quello che mi accingo a svolgere. La Calabria è però la mia regione. Penso che sia una regione con tanti problemi ma governabile da un presidente che fa l’uomo di governo e non si perde nella gestione delle piccole cose e si occupa delle grandi questioni a cominciare dalla sanità, dai rifiuti, l’acqua, lo sviluppo locale e il lavoro. Credo che le risorse siano assai superiori ai problemi della Calabria”.

Uno dei temi su cui si dovrà concentrare il lavoro del presidente Roberto Occhiuto sarà la sanità: “ho già fatto sapere che chiederò al governo con grande forza che la sanità venga restituita ai calabresi, questa è una regione che non assicura il diritto alla salute dei propri cittadini. È una cosa inaccettabile. I commissari in questi undici anni non hanno né ridotto il debito né aumentato la qualità delle prestazioni sanitarie. Bisogna fare un grande investimento nella medicina territoriale e nell’organizzazione degli ospedali. Ci serve di poter assumere medici, infermieri e personale sanitario per riorganizzare la rete ospedaliera, l’emergenza e per avere sul territorio presidi che filtrino e drenino i ricoveri sulla rete ospedaliera. Gli ospedali stanno scoppiando, i commissari non sono riusciti ad assolvere alla loro funzione. Siccome io mi gioco tutto sulla qualità del mio governo regionale non sono disponibile ad affidare questo problema, il più sentito dai calabresi, ad altri commissari”.

“Dedico la vittoria a tutti i calabresi che hanno avuto fiducia nel loro presidente e anche ai miei figli, Angelica e Marco – esulta Occhiuto. Lavorerò per rendere orgogliosi i calabresi. Jole Santelli ha dimostrato, quando ha governato, che la Calabria può avere una grande classe dirigente che non ha complessi verso quella del resto del Paese. Io mi sono impegnato ad essere in continuità con il lavoro di Jole Santelli. Forza Italia è il primo partito in assoluto. Ho scelto di non fare una lista del presidente ma di fare una seconda lista, Forza Azzurri, dove hanno trovato spazio candidature di dirigenti, politici ed imprenditori. Fra le due liste superiamo probabilmente il 25%, un risultato straordinario”. “Vorrei ringraziare – ha concluso – anche gli alleati che hanno svolto insieme a me una campagna elettorale corretta”.

Chi è Roberto Occhiuto, il nuovo presidente della Regione Calabria