fbpx

Allerta Meteo, l’amministratore comunale di Reggio Calabria “invita i cittadini alla massima prudenza” ma l’Uragano Mediterraneo risparmierà lo Stretto

maltempo reggio calabria Foto Salvatore Dato

Allerta Meteo, l’Uragano Mediterraneo risparmierà lo Stretto di Messina: ci potrà essere qualche pioggia nella giornata di domani, ma neanche particolarmente intensa grazie all’Aspromonte che proteggerà l’intera area

A seguito del “messaggio di allertamento per possibili precipitazioni intense”, diramato dalla Sala Operativa Regionale della Protezione Civile Regionale, che prevede un livello di allertamento codice arancione a partire dalle ore 00:00 fino alle ore 24:00 di domani venerdì 29 ottobre 2021, l’Amministrazione comunale di Reggio Calabria invita i cittadini “alla massima prudenza, richiamandosi alle raccomandazioni diffuse dalla Protezione Civile: non mettersi in viaggio se non strettamente necessario, evitare i sottopassi, abbandonare i piani seminterrati o interrati se ubicati in zone depresse o a ridosso di fiumi, torrenti tombati o con sezioni d’alveo ristrette per cause antropiche, nelle aree indicate nel punto precedente raggiungere i piani superiori, non sostare in prossimità di aree con versanti acclivi che potrebbero dare origine a colate rapide di fango e crolli di blocchi rocciosi. La situazione sarà monitorata, costantemente, dal servizio di Protezione civile comunale e dalla Polizia locale. Per ulteriori e più precise indicazioni è possibile rifarsi alle norme comportamentali pubblicate sul portale del Comune di Reggio Calabria”.

Come abbiamo scritto questa mattina su StrettoWeb, in base agli ultimi aggiornamenti l’area dello Stretto di Messina verrà risparmiata dal maltempo più serio: ci potrà essere qualche pioggia nella giornata di venerdì, ma neanche particolarmente intensa grazie all’Aspromonte che proteggerà l’intera Area tra Scilla e Cariddi.

Allerta Meteo, perchè l’Uragano Mediterraneo risparmierà Reggio e Messina. La città più colpita sarà Siracusa: i dettagli sul Medicane “Apollo”