fbpx

Valentino Rossi e quel clamoroso ‘What if’ in Formula 1: “nel 2006 era fatta con la Ferrari”

Foto di Claudio Giovannini / Ansa

Valentino Rossi svela un retroscena che avrebbe cambiato per sempre la sua carriera: nel 2006 fu vicino ad essere un pilota di Formula 1 con la Ferrari

Fra qualche mese appenderà tuta e casco al chiodo, la moto la riporrà in garage per usarla al massimo per qualche scampagnata: a fine stagione Valentino Rossi lascerà la MotoGp dopo 25 anni di straordinaria carriera. “Ritiro? Me lo dicevano anche nel 2006 e nel 2007, quindici anni fa. Ma non ho lasciato le moto proprio per non avere alcun rimpianto guardandomi indietro”, svela a ‘La Caja’, programma di DAZN Spagna parlando del breve tempo che gli resta nel Motomondiale. Nessun rimpianto all’ora, nemmeno in merito ad un accordo che avrebbe cambiato per sempre la sua carriera. Ve lo immaginate Valentino Rossi pilota di Formula 1? Nel passato recente c’è stato uno ‘scambio di mezzi’ con il campione Mercedes Lewis Hamilton, la passione per le quattro ruote del ‘Dottore’ non è un segreto. Ma Valentino ha messo sempre le moto al primo posto, anche quando nel 2006 era praticamente fatta per il suo passaggio in Ferrari: “sono andato a casa di Montezemolo e stavamo cercando un modo per realizzarlo. – spiega – Era un’idea interessante, ma sinceramente non ero preparato a smettere di correre con la moto. Sapevo che avrei potuto vincere ancora altri mondiali e non sentivo che fosse il momento giusto”.