fbpx

Sorical, approvato Bilancio d’esercizio 2020: Minasi si complimenta col Commissario Calabretta

acquedotto Sorical

“L’eccezione che conferma la regola. Potrebbe riassumersi così la gestione 2020 della Sorical”: lo afferma in una nota Tilde Minasi, Consigliere regionale della Lega

L’assemblea dei soci della Sorical, su proposta dei Commissari Liquidatori, Cataldo Calabretta per la Regione, Mario Ferri per il socio Veolià, ha approvato il Bilancio d’esercizio 2020 con un margine operativo lordo di 31.7 milioni di euro e ricavi delle vendite pari a 83,7 milioni di euro. La gestione 2020 ha fatto registrare un utile di 595 mila euro, in aumento rispetto all’esercizio precedente, interamente accantonato ad incremento del Patrimonio aziendale e dopo aver effettuato operazioni di ammortamento, svalutazioni e accantonamenti per 22.7 milioni di euro. I ricavi hanno fatto registrare un decremento di 7.4 milioni di euro per effetto della riduzione della tariffa del 7% nonostante l’aumento dei volumi erogati di circa il 3%. “L’eccezione che conferma la regola. Potrebbe riassumersi così la gestione 2020 della Sorical”, afferma in una nota Tilde Minasi, Consigliere regionale della Lega

“La partecipata, infatti, sotto la guida del commissario Cataldo Calabretta, ha registrato un utile di 595 mila euro, in aumento rispetto all’esercizio precedente. Questo al netto di studi che vedrebbero, sul panorama nazionale, buona parte degli organismi partecipati dagli enti territoriali e sanitari, in perdita. Complimenti, quindi, al commissario Calabretta che ha dimostrato come con abnegazione, professionalità ed un lavoro mirato e continuativo si possano raggiungere risultati importanti, consentendo così alla Sorical, pur in un anno particolarmente difficile a causa della pandemia, di impegnarsi per un bene prezioso quale l’acqua, appunto, e divenire una realtà solida all’interno della regione Calabria”, conclude Minasi.