fbpx

Crotone e Reggina non si fanno del male, il derby calabrese finisce 1-1: troppa la paura di perdere

crotone-reggina diretta

Prima trasferta del torneo per la Reggina di mister Alfredo Aglietti, gli amaranto fanno visita al Crotone per un derby molto sentito: formazioni ufficiali, cronaca in diretta e sintesi del match valido per la 3ª giornata del campionato di Serie B 2021/22

Quando si gioca un derby, in palio non ci sono soltanto i tre punti. Quando si disputa il Derby della Magna Grecia, c’è sempre quel pizzico di tensione nell’aria che rende tutto più affascinante. E’ questo in poche parole Crotone-Reggina, una sfida molto sentita dalle due tifoserie e che per tale ragione entrambe le squadre vogliono portare a casa ad ogni costo. Partita dal sapore particolare anche per il tecnico Francesco Modesto, cittadino onorario di Reggio Calabria con un bagaglio pieno di ricordi per la sua esperienza in riva allo Stretto. I suoi uomini sperano di ottenere la prima vittoria del campionato, ma avranno di fronte la compagine di Alfredo Aglietti che sicuramente vuole dare continuità alla vittoria ottenuta contro la Ternana. Quel che si prospetta alla vigilia è un incontro ricco di emozioni, anche se a destare preoccupazioni sono le condizioni meteo e l’allerta rossa diramata su tutta la provincia crotonese.

Crotone e Reggina fanno fatica ad imporre il proprio gioco e per buona parte della prima frazione il gioco risulta essere molto spezzettato ed interrotto da falli a centrocampo. Il primo episodio della gara arriva al 25′ ma non riguarda il campo: un tifoso amaranto, presente nel settore ospiti, è stato accompagnato all’ospedale dopo una caduta e l’arbitro si è visto costretto ad interrompere l’incontro per qualche minuto. Quando la partita riprende sono gli squali a prendere campo, sfiorando con Mulattieri prima e Benali poi la rete del vantaggio. Nel momento migliore dei padroni di casa, però, sono gli amaranto a cambiare il risultato: un colpo di testa di Galabinov interrompe l’equilibrio e manda le squadre al riposo sullo 0-1.

Nella ripresa i ritmi restano comunque molto bassi e anche in questo caso nessuna delle due compagini riesce ad imporsi maggiormente sull’altra, forse anche per via di un campo pesante che rende difficile il gioco palla a terra. Al 58′ arriva poi l’episodio: un bolide di Benali trafigge Micai e per il Crotone è 1-1. Aglietti ci prova mandando in campo il giovane Cortinovis, poi anche Tumminello, ma la Reggina non punge. Manca tanto l’assente Rivas, soprattutto nelle ripartenza dove manca lo scatto determinante e il dribbling che possa creare superiorità. Nei minuti finali non accade granché, è troppa a quel punto la paura di perdere il derby. Finisce dunque in parità all’Ezio Scida, Reggina bagnata ma non fortunata. Il punto comunque muove la classifica, avanti con determinazione al prossimo impegno.

Crotone-Reggina: la cronaca del match

90′ + 4′ Finisce così! E’ 1-1 all’Ezio Scida, in rete Galabinov e Benali. Il Crotone rimanda la sua prima vittoria, mentre la Reggina continua a muovere la classifica e incassa il terzo risultato utile consecutivo.

90′ L’arbitro assegna quattro minuti di recupero!

85′ Ultimi avvicendamenti: è il turno di Tumminello e Liotti, fuori Galabinov e Bellomo. Per Modesto entra Donsah al posto di Vulic.

83′ Stavropoulos spende il fallo tattico, altra ammonizione per gli ospiti.

77′ Giallo anche per il finlandese Hetemaj.

74′ Bianchi e Cortinovis all’esordio, nuove mosse per la Reggina: fuori Ricci e l’ammonito Crisetig. Passa a Bellomo la fascia di capitano.

63′ Cambio per Aglietti: Laribi prende il posto di uno spento Montalto.

62′ Mischia in area rossoblu, per poco non ne approfitta Ricci!

58′ Pareggio del Crotone: bordata di Benali dal limite dell’area, è 1-1 adesso all’Ezio Scida.

46′ Squadre in campo per la ripresa. Si riparte dal risultato di 0-1, Reggina chiamata a difendere il risultato. Saranno interessanti da leggere le mosse tattiche dei due allenatori.

SECONDO TEMPO

45′ + 4′ Finisce così il primo tempo. Squadre negli spogliatoi con la Reggina avanti sul Crotone per 0-1.

45′ Corposo recupero, serviranno altri quattro giri di lancetta prima di andare negli spogliatoi.

43′ GOOOOOOOOOOOOOLLLLL!!!!!!! REGGINA IN VANTAGGIO CON GALABINOV! L’attaccante colpisce di testa sul secondo palo e sfrutta al massimo il cross da punizione di Ricci. E’ 0-1 allo Scida, seconda rete stagionale per il bulgaro.

41′ Ci sono aggiornamenti sul tifoso della Reggina che ha lasciato il campo in ambulanza: secondo quanto appreso dalla nostra redazione, l’uomo sarebbe caduto da una ringhiera del settore ospiti. Attimi di paura per i presenti, che sin da subito hanno richiamato l’attenzione dell’arbitro e dei sanitari, subito soccorsi in aiuto del malcapitato.

40′ Benali col destro a giro, che brivido! Ancora molto pericoloso il Crotone, Micai non ci sarebbe mai arrivato su quel pallone.

37′ Miracolo di Micai su colpo di testa di Mulattieri!

35′ Giallo anche per Crisetig, gioco pericoloso sotto gli occhi dell’arbitro. E’ il terzo sanzionato della sfida.

29′ Tira per la prima volta anche la Reggina, ma il destro di Bellomo finisce in curva e serve solo per le statistiche.

26′ Il dottor Favasuli si sta accertando delle condizioni del tifoso. Intanto un’ambulanza lo accompagna al pronto soccorso. L’uomo, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe caduto all’interno del settore riservato ai supporters ospiti.

25′ Partita ferma per circa cinque minuti, si riprende adesso a giocare. Un tifoso della Reggina ha accusato un problema in tribuna, è stato necessario l’intervento dei sanitari con una barella. Si attendono chiarimenti, ma sembrerebbe nulla di grave.

21′ Si accende la sfida, Di Chiara accusa Estevez di non aver messo la palla fuori per permettere i soccorsi ad un compagno rimasto a terra. Si accende un piccolo parapiglia, alla fine il terzino della Reggina si becca il giallo.

18′ Resta in campo Crisetig.

16′ Primo cartellino giallo: intervento troppo duro di Estevez su Crisetig. Sanitari in campo per soccorrere il regista, che ha accusato il colpo.

12′ Mogos prova dalla distanza ma finisce largo. E’ il primo tiro verso la porta fin qui.

1′ Via, si parte! E’ la Reggina a muovere la prima sfera. Ospiti in completo bianco, padroni di casa in rossoblu.

PRIMO TEMPO

18.27 – Le squadre sono appena entrate in campo, è tutto pronto per la sfida. Pochi i tifosi presenti in tribuna, le condizioni meteo sicuramente non aiutano. Nel settore ospiti circa 200 tifosi giunti da Reggio Calabria.

Ore 18.05 – Le squadre stanno ultimando le operazioni di riscaldamento. Intanto sullo stadio Ezio Scida sta piovendo con leggera intensità, ma il terreno di gioco è in perfette condizioni.

Crotone-Reggina 1-1: il tabellino

Si conclude 1-1 la gara dell’Ezio Scida tra Crotone e Reggina. Al gol del vantaggio di Galabinov ha risposto Benali nella ripresa. Di seguito il tabellino della gara:

Marcatori: 43′ Galabinov (R), 58′ Benali (C).

Crotone (3-4-2-1): Festa; Paz, Canestrelli, Nedelcearu (76′ Visentin (86′ Giannotti)); Mogos, Estevez, Vulic (86′ Donsah), Molina (68′ Sala); Kargbo, Benali (68′ Maric); Mulattieri. A disposizione: Contini, Saro, Mondonico, Oddei, Zanellato, Borello, Schirò. Allenatore: Modesto

Reggina (4-4-2): Micai; Lakicevic, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Ricci (74′ Cortinovis), Hetemaj, Crisetig (74′ Bianchi), Bellomo (85′ Liotti); Galabinov (85′ Tumminello), Montalto (63′ Laribi). A disposizione: Turati, Loiacono, Regini, Amione, Franco, Gavioli, Ejjaki. Allenatore: Aglietti

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna. Assistenti: Ciro Carbone di Napoli e Daisuke Emanuele Yoshikawa di Roma 1. IV ufficiale: Daniele Rutella di Enna. VAR: Juan Luca Sacchi di Macerata; AVAR: Orlando Pagnotta di Nocera Inferiore.

Note – Ammoniti: Estevez (C), Di Chiara (R), Crisetig (R), Hetemaj (R), Visentin (C), Stavropoulos (R). Calci d’angolo: 9-1. Recupero: 4’pt; 4’st.

Crotone-Reggina: le formazioni ufficiali

Manca meno di un’ora al fischio d’inizio del derby calabrese Crotone-Reggina, gara valida per la 3ª giornata del campionato di Serie BKT. Il tecnico Alfredo Aglietti conferma le impressioni della vigilia e in attacco sceglie la coppia Galabinov-Montalto, forzata vista la squalifica di Menez e l’assenza last minute di Rivas (rientrato da poche ore in Italia dall’impegno con la sua Nazionale). Ancora dal 1′ Bellomo, che come con la Ternana prende il posto di Laribi. Nessuna novità in difesa, sulle fasce e sulla mediana, dove ci saranno ancora Crisetig ed Hetemaj a fare da schermo. Di seguito, lo schieramento delle due squadre:

Crotone (3-4-2-1): Festa; Paz, Canestrelli, Nedelcearu; Mogos, Estevez, Vulic, Molina; Kargbo, Benali; Mulattieri. A disposizione: Contini, Saro, Visentin, Mondonico, Donsah, Oddei, Zanellato, Giannotti, Borello, Sala, Schirò, Maric. Allenatore: Modesto

Reggina (4-4-2): Micai; Lakicevic, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Ricci, Hetemaj, Crisetig, Bellomo; Galabinov, Montalto. A disposizione: Turati, Loiacono, Regini, Amione, Liotti, Franco*, Bianchi, Gavioli, Ejjaki, Cortinovis, Laribi, Tumminello. Allenatore Aglietti

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna. Assistenti: Ciro Carbone di Napoli e Daisuke Emanuele Yoshikawa di Roma 1. IV ufficiale: Daniele Rutella di Enna. VAR: Juan Luca Sacchi di Macerata; AVAR: Orlando Pagnotta di Nocera Inferiore.

*A causa di impedimenti logistici, il calciatore Rigoberto Rivas non è presente. Al suo posto è stato convocato Damiano Franco.