fbpx

Un gol per tempo e un punto a testa: il derby tra Acr Messina e Palermo finisce 1-1

/

La diretta di Acr Messina-Palermo, match valido per la 2ª giornata del campionato di Serie C girone C 2021/22. Formazioni ufficiali, risultato, tabellino, cronaca testuale live con aggiornamenti in tempo reale

Un gol a testa, un punto a testa e tutti felici: il derby tra Acr Messina e Palermo finisce 1-1. Una partita dai due volti: grandi ritmi e intensità nel primo tempo, ripresa invece più “soft”, con squadre più stanche e più lunghe. L’indemoniato Balde sblocca il match per i padroni di casa nel recupero del primo tempo, Soleri pareggia nel secondo, non prima che Floriano fallisse dagli 11 metri. Occasioni da entrambe le parti e gara equilibrata, con il brivido finale dell’errore di Matese, che poi esce per infortunio. Due sfide e due pari, dunque, per il Messina i tre punti sono rimandati.

Acr Messina-Palermo 1-1, le pagelle di StrettoWeb: Balde? No, Oba Oba Martins!

Diretta/live Acr Messina-Palermo

90’+6 – Dopo 6 minuti di recupero si chiude il derby tra Messina e Palermo: 1-1 il risultato finale.

90′ – Sono 5 i minuti di recupero. E nel frattempo si infortuna Matese.

87′ – Cosa ha fallito il Messina! Doppia occasione con Fazzi e Busatto, che sbagliano e si fanno ipnotizzare da Pelagotti.

82′ – Adesso le squadre sono stanche e dunque lunghe: Matese a un passo dal vantaggio, si fa respingere il tiro da un difensore, mentre dall’altra parte capovolgimento di fronte rosanero con un nulla di fatto. Ripresa più “soft”, ritmi più bassi, ma era prevedibile.

75′ – Sullo si protegge e inserisce Mikulic per Balde, che non ne aveva più.

71′ – Comincia la girandola di cambi, cominciano a saltare gli schemi e cominciano a farsi le gambe pesanti. Il Palermo ha indirizzato il match della sua parte, continuando a fare la partita, ma il Messina ci prova con le ripartenze e con la velocità di Balde.

65′ – IL PALERMO PAREGGIA! De Rose mette in mezzo, Luperini conclude per due volte dopo respinta di Lewandowsky, ma il terzo tentativo è quello di Soleri ed è vincente. 1-1.

58′ – Balde vicino alla doppietta personale: il rapidissimo attaccante approfitta di nuovo della staticità della difesa avversaria e attacca l’area, concludendo in diagonale; pallone fuori di poco.

57′ – Cambio anche per il Messina: Sullo toglie Distefano e inserisce il neoarrivato Fazzi.

55′ – Come prevedibile, è il Palermo adesso a fare la partita. Il Messina si difende con ordine e con qualche rischio, come il rigore. Filippi mette l’artiglieria pesante e inserisce Fella per Dall’Oglio.

49′ – FLORIANO SPARA ALTO! L’attaccante rosanero sbaglia il penalty e il risultato resta invariato. Per la seconda settimana consecutiva, Acr Messina graziato dagli 11 metri.

47′ – Calcio di rigore per il Palermo: fallo di Carillo su Luperini. Floriano si presenta sul dischetto.

46′ – Inizia la ripresa di Acr Messina-Palermo, si parte dall’1-0.

SECONDO TEMPO

– Arriva il dato su spettatori e incasso: sono 304 i tifosi presenti, per un incasso di € 2.995,50.

45’+3 – Si chiude il primo tempo con il vantaggio giallorosso nel recupero: 1-0 all’intervallo

45’+1 – SI SBLOCCA LA PARTITA, VANTAGGIO DELL’ACR MESSINA nel recupero: corner, mischia, dorme la difesa del Palermo che serve Balde con un rimpallo; freddo l’attaccante a battere Pelagotti da due passi.

45′ – 3 i minuti di recupero assegnati dall’arbitro.

43′ – Poche occasioni ma sempre tanta intensità, ritmi più bassi dopo l’avvio intenso.

32′ – Marong toccato subito duro dopo l’ingresso in campo: brutta entrata di Simonetti, che si becca il giallo.

30′ – Brutta botta per Peretti, che ha preso una vera e propria pallonata dal compagno nel corso di un rinvio. Medici in campo ma è addirittura necessario il cambio: al suo posto entra Marong.

22′ – Altro episodio dubbio: Balde va via in campo aperto a Marconi, che paga la velocità dell’avversario e stende l’attaccante giallorosso. Solo giallo, ma i calciatori peloritani chiedevano il rosso per fallo da ultimo uomo.

12′ – Grandi ritmi, intensità e pressione da entrambe le parti. Subito duro lavoro per il direttore di gara, che ha già tirato fuori un giallo. Acr Messina pericoloso con le verticalizzazioni per gli scatti in profondità delle due punte, che stanno creando non poche difficoltà ai difensori rosanero.

8′ – Occasione fallita da Distefano, che manda fuori un rigore in movimento su servizio di Balde, che era scappato sul fondo e aveva messo in mezzo. Avvio di gara tutt’altro che noioso.

7′ – Partita subito pimpante. Palermo aggressivo e falloso in avvio, mentre c’è una doppia occasione da entrambe le parti. Prima Adorante scappa via e sbatte addosso a Pelagotti al limite dell’area (dubbi per un possibile penalty, ma l’arbitro dice di proseguire), poi ci prova da fuori Dall’Oglio ma è bravo Lewandowsky a respingere.

– Sono circa 3-400 i tifosi del Messina presenti al Luigi Razza. Un numero esiguo, ma era prevedibile visto l’attraversamento dello Stretto (in una giornata di forte maltempo) e le restrizioni anti-Covid.

1′ – Si parte! E’ iniziato il derby Acr Messina-Palermo.

PRIMO TEMPO

Acr Messina-Palermo, le formazioni ufficiali

Sullo conferma 9/11 della squadra scesa in campo dall’inizio a Pagani. C’è Fofana a centrocampo e Distefano al posto dell’indisponibile Russo. Subito dentro Carillo e Celic dopo aver recuperato in seguito allo stop contro la Paganese, mentre davanti è confermata la coppia Balde-Adorante.

Messina (4-4-2): Lewandowsky, Morelli, Celic, Carillo, Sarzi Puttini, Di Stefano, Fofana, Damian, Simonetti, Adorante, Balde. A disp.: Fusco, Mikulic, Fantoni, Goncalves, Konate, Busatto, Matese, Rondinella, Fazzi, Catania All. Sullo

Palermo (3-4-2-1): Pelagotti, Peretti, Lancini, Marconi, Almici, De Rose, Luperini, Giron, Dall’Oglio, Floriano, Brunori. A disp.: Massolo, Marong, Silipo, Odjer, Fella, Soleri, Perrotta All. Filippi

Arbitro: Longo (Paola) – Assistenti: Miniutti (Maniago), Terenzio (Cosenza) – IV°: Moriconi (Roma2)