fbpx

Reggio Calabria, l’Ansmes ha premiato il clavigero del Vaticano Gianni Crea [FOTO e VIDEO]

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Reggio Calabria: l’Ansmes ha premiato il clavigero del Vaticano Gianni Crea, colui che tutte le mattine apre la Cappella Sistina a Roma

Di Mimmo Praticò– La presenza del Capo dei Clavigeri dei Musei Vaticani, Gianni Crea, figlio della nostra Terra, venuto in vacanza per qualche giorno in Calabria, è stata la gradita occasione per L’ANSMES, che rappresento a livello regionale, di evidenziare lo Spirito sociale, oltre che sportivo, al quale mira la nostra Associazione Benemerita del Coni, per coinvolgere sempre di più gli Stellati Calabresi al fine di renderci, insieme, utili sul Territorio, soprattutto nei confronti di tutti coloro che, come noi, vorrebbero una Calabria diversa: più sensibile, più attenta alla cultura educativa, al rispetto della “Res publica”,a prendere contezza dell’importanza della professionalità sul lavoro, delle qualità umane che ci circondono,dell’eccellenza intellettuale che migliaia di Calabresi esprimono in tutto il Mondo. Loro sono quelli che si sentono i più orgogliosi di essere Calabresi e non perdono l’occasione per evidenziarlo in tutte le manifestazioni di vita che gli vengono offerte nel loro iter professionale. Per tale motivo, L’ANSMES ha sentito il piacere di offrire un meritato riconoscimento a Gianni Crea, Capo dei Clavigeri del Vaticano, nato a Montebello Jonico, al fine di poter esaltare la figura ed il ruolo di un figlio di Calabria, sconosciuto alla maggior parte delle persone. Gianni Crea, domenica mattina ha partecipato alla Messa insieme a tutti i suoi compaesani, alla presenza del padre, che alla fine gli hanno riservato uno scrosciante applauso, consegnandogli dei doni di un artista locale.  Tutto è avvenuto con la speciale regia del Prof.Vincenzo Malacrino’,che è stato per noi, prezioso nel contattare Gianni Crea.  Nel pomeriggio, presso l’hotel Excelsior, alla presenza delle massime Istituzioni Militari e Civili della Città, che ci hanno onorato con la loro presenza, abbiamo incontrato Gianni Crea. Orgogliosi di avere ospite un nostro conterraneo che occupa un ruolo unico ed internazionale ai Musei Vaticani, gli abbiamo dedicato una targa con una dicitura che esalta il suo ruolo:”Gianni Crea,nostro conterraneo,è colui che custodisce 2797 chiavi del Vaticano e che permette ai visitatori di tutto il Mondo di poter osservare le rare bellezze artistiche di Raffaello, Michelangelo, Caravaggio e di molti altri presenti all’interno dei Musei Vaticani. È colui che rappresenta, per noi Reggini, un grande orgoglio perché è riuscito, attraverso le sue capacità, a raggiungere alti livelli di servizio all’interno del Vaticano. Gianni Crea, che apre tutte le mattine la Cappella Sistina è anche colui che accompagna i visitatori dentro cinque secoli di Storia per permettere di poter conoscere il linguaggio universale dell’Arte.”

Gianni Crea, emozionato dal magico momento che insieme a noi stava vivendo, ha raccontato, brevemente,la sua Storia ed il suo orgoglio per il ruolo che ricopre, che tutti i presenti hanno apprezzato, complimentandosi con lui e posando insieme per una foto ricordo. Ad accompagnare il nostro capo Clavigero, è stato presente il dott.Matteo Alessandrini, Capo ufficio stampa dei Musei Vaticani, che è colui che racconta le bellezze dei Musei Vaticani e che trasmette le emozioni di quei Capolavori d’Arte ricchi di armonia e passione che, per la loro maestosità, lasciano senza parole i cittadini di tutto il Mondo. Gianni Crea, citando la sublimità dei rapporti che ha avuto con Papa Giovanni Paolo Secondo, con Papa Benedetto XVI e con Papa Francesco, ha evidenziato la sacralità della Cappella Sistina,la cui unica chiave è conservata in cassaforte. Durante il Conclave per eleggere un nuovo Papa,le porte della sala della maestosa opera di Michelangelo, vengono sigillate ospitando tutti i Cardinali votanti fin quando non avviene la “fumata bianca” della nomina del nuovo Papa. Alla fine Gianni Crea, con l’umiltà e la riservatezza che lo contraddistinguono, ha salutato e ringraziato tutti i convenuti presenti dando appuntamento a Roma per accompagnarli ad ammirare i Tesori Artistici del Vaticano. All’incontro è intervenuto telefonicamente il Presidente Nazionale ANSMES, Dott.Francesco Conforti, portando il suo autorevole saluto a tutti i presenti, apprezzando il lavoro che sta svolgendo la Delegazione Calabrese per una sempre più forte affermazione sul Territorio dell’Associazione, ricevendo i consensi e gli applausi di tutti gli astanti. Un grazie a Nino Zampaglione,Presidente Ansmes di Reggio Calabria che con alcuni video ha mostrato le bellezze dell’opere vaticane ed ha evidenziato il ruolo dell’Ansmes in tutto il territorio nazionale. La serata si è conclusa con l’ottimo apericena preparato dall’hotel Excelsior.