fbpx

Reggio Calabria, il monito di Confartigianato: “Speranza deve agire per risolvere le criticità del GOM”

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria, Confartigianato: “la drammatica situazione dell’ospedale di Reggio Calabria non è figlia di nessuno, ma frutto di incuria , superficialità , disinteresse , omissioni e forse incapacità da parte degli organi istituzionali preposti”

“La drammatica situazione dell’ospedale di Reggio Calabria non è figlia di nessuno, ma frutto di incuria , superficialità , disinteresse , omissioni e forse incapacità da parte degli organi istituzionali preposti . Condividiamo le preoccupazioni espresse oggi dalla Uil ed anche tutte le iniziative tese a rendere funzionale un ospedale strategico quale è il GOM“, è quanto afferma in una nota Confartigianato Reggio Calabria. La Confartigianato “nei mesi scorsi ha dimostrato vicinanza concreta alla struttura ospedaliera e quindi a tutti i cittadini con un intervento teso a potenziare la dotazione tecnologica del presidio . Anche altre organizzazioni e privati cittadini hanno manifestato analoga attenzione , stessa sensibilità non sembra emergere da chi ha il compito e il dovere di far funzionare al meglio la struttura . C’è una responsabilità evidente del commissario regionale ma c’è una responsabilità politica gigantesca da parte del ministro Speranza che non riesce ad andare oltre i proclami . Il ministero della salute non può rimanere inerte e silenzioso davanti ai problemi dopo avere scelto di continuare con il commissariamento della sanità calabrese e soprattutto dopo avere con un interveto legislativo preteso di nominare i direttori generali di ASL e Ospedali.. Le responsabilità sono evidenti . ora è tempo di agire e subito”.