fbpx

Reggio Calabria: grande successo all’Università Mediterranea per il X Convegno “Innovazione e circolarità

X convegno LCA

Successo per il X Convegno “Innovazione e circolarità: Il Contributo del Life Cycle Thinking nel Green Deal per la Neutralità Climatica” dell’Associazione Rete Italiana LCA alla “Mediterranea” di Reggio Calabria

Tre giornate di lavori, sessanta relazioni scientifiche dei partecipanti alla call for paper, una tavola rotonda finale e un Premio ai giovani ricercatori: questi sono i numeri del successo del X Convegno dell’Associazione Rete LCA “Innovazione e Circolarità: il contributo del Life Cycle Thinking nel Green Deal per la neutralità climatica”, svoltosi dal 22 al 24 settembre presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria ed organizzato dalla Prof.ssa Marina Mistretta, docente di Fisica Tecnica nell’Ateneo reggino e componente del Consiglio Direttivo dell’Associazione Rete LCA.

Il convegno ha messo in luce il ruolo dell’approccio di ciclo di vita nella valutazione della sostenibilità che le complesse sfide della transizione verso la neutralità climatica e l’uso efficiente delle risorse impongono e nella definizione di strategie per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile nei settori alimentare e agroindustriale, energetico, chimico, edilizio e della gestione dei rifiuti. Transizione ecologica e rivoluzione verde sono stati i temi della tavola rotonda finale, in cui si è discusso con esperti di settore di PNRR, che rappresenta lo strumento di programmazione e investimento per la ripresa e resilienza, in grado di accelerare il processo di transizione verso il target di decarbonizzazione, coerentemente con il Green Deal europeo, attraverso interventi per l’economia circolare e per l’aumento dell’utilizzo delle fonti di energia rinnovabili e lo sviluppo della filiera dell’idrogeno e la mobilità sostenibile, l’efficientamento energetico e la riqualificazione degli edifici, l’uso efficiente della risorsa idrica, la tutela della biodiversità.

I numerosi contributi scientifici, presentati durante le varie sessioni del Convegno, hanno testimoniato il grande interesse della comunità scientifica nazionali verso tali tematiche, puntando l’attenzione sulla crucialità della metodologia dell’Analisi del Ciclo di Vita nel contesto del Mezzogiorno di Italia nel supportare le imprese nell’intraprendere un percorso più green, grazie alla misura delle proprie prestazioni energetiche e ambientali. Il segno della presenza dell’Associazione a Reggio è segno delle sinergie intraprese con l’Università Mediterranea, a sostegno del territorio.