Categoria: CALABRIAEDITORIALINEWSREGGIO CALABRIA

Reggio Calabria, “Focus ‘Ndrangheta” nella Locride: 60 posti di controllo, 544 persone e 287 auto controllate. I dettagli dell’operazione

Reggio Calabria, “Focus ‘Ndrangheta”: controlli nel comprensorio di Siderno

Nell’ambito del Piano d’Azione nazionale e transnazionale cosiddetto “Focus ‘ndrangheta”, il personale del Commissariato di P.S. di Siderno, coadiuvato da personale del Reparto Prevenzione Crimine di Siderno,  ha predisposto nella scorsa settimana mirate attività operative dirette alla prevenzione ed alla repressione dei reati anche attraverso un’intensificazione dei servizi di vigilanza e controllo delle aree ritenute ad alta sensibilità criminale, dei soggetti a rischio e dei fenomeni criminosi che insistono sul territorio della fascia ionica di competenza.

Tali controlli hanno riguardato tutta l’area del comune di Siderno, con particolare attenzione alle aree di maggiore criticità individuate quali Locri, Siderno, Marina di Gioiosa Ionica, Gioiosa Ionica, Roccella Jonica, Mammola, Caulonia, Riace e Monasterace.

Il personale è stato impiegato in attività operative concretizzatesi in 60 posti di controllo, durante il quale sono state controllate 544 persone e 287 autovetture. Sono state inoltre elevate 5 sanzioni amministrative al Codice della Strada e sono stati effettuati controlli domiciliari nei confronti di 13 soggetti sottoposti a misure di prevenzione o agli arresti domiciliari.

L’obiettivo che si intende perseguire è quello di riaffermare i valori della legalità contribuendo al rafforzamento del connubio Stato – Territorio incrementando il senso di fiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni.

Il dispositivo di sicurezza proseguirà anche nei prossimi giorni.