fbpx

Reggio Calabria, senza acqua da maggio e con la mamma invalida. L’appello di una donna: “che il Sindaco intervenga se ha a cuore la salute dei cittadini”

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Una cittadina di Contrada Livari, zona Sud di Reggio Calabria, ha denunciato pubblicamente – per l’ennesima volta – l’insostenibile situazione in cui si trova: senza acqua da maggio e con la madre invalida

E’ senza acqua da mesi, con la mamma invalida e impossibilitata a rivolgersi ad una badante. Appello accorato della cittadina Patrizia Neto per quanto riguarda l’abitazione della madre in Contrada Livari, zona Sud di Reggio Calabria, che ai microfoni di StrettoWeb ha denunciato pubblicamente – e per l’ennesima volta – una situazione ormai insostenibile da mesi. Si è rivolta a chiunque e continua a farlo, fino a che non le saranno garantiti servizi essenziali.

“Siamo senza un goccio d’acqua da maggio, notte e giorno – rivela a StrettoWeb – Mi ritrovo con mia mamma invalida che ha bisogno di una badante. Ma come, quest’ultima, può prendersi cura di mia madre se in casa manca un bene primario? C’è solo il servizio dell’autobotte, quando è disponibile. Mi rivolgo soprattutto al Sindaco, che possa intervenire lui per fare qualcosa, se si ritiene una persone così garbata e affabile verso i bisogni dei cittadini. Mio fratello e mio cognato hanno già parlato con l’Assessore Albanese, ma ci ha risposto che l’acqua viene dimezzata, la frazionano”. Di seguito l’intervista video completa alla donna.

Manca l’acqua da maggio e ha la mamma invalida: l’appello di Patrizia Neto al Sindaco [VIDEO]