fbpx

Reggio Calabria, atto vandalico all’ambulanza della Croce Rossa: la solidarietà della Cisl

atto vandalico ambulanza croce rossa italiana reggio calabria

Reggio Calabria, la solidarietà della Cisl Funzione Pubblica dopo l’atto vandalico all’ambulanza della Croce Rossa

“Esprimiamo solidarietà ai volontari e alle volontarie della Croce Rossa di Reggio Calabria, è inaccettabile  il grave atto vandalico compiuto nei loro confronti”.

Cosi dichiara il Segretario Generale della Cisl Funzione Pubblica di Reggio Calabria Vincenzo Sera, un atto ignobile, insopportabile e molto grave.

“I soccorritori e le soccorritrici, le associazioni di volontariato devono essere protetti e tutelati sempre. Si esprime vicinanza al Presidente, la dott. Daniela Dattola che con magistrale professionalità garantisce i sette principi fondamentali di Garanzia delle azioni  del Movimento Internazionale che ne costituiscono lo spirito e l’etica. L’atto vandalico di un mezzo, continua Vincenzo Sera,  che deve portare soccorso all’intera comunità non trova giustificazione alcuna va condannato e perseguitoI volontari della Croce Rossa operano non solo prestando soccorso sulle ambulanze, ma anche negli ospedali, nelle case di riposo, nei centri di accoglienza per migranti, nei centri sportivi, nelle scuole e in situazioni di emergenza intere comunità. Il costante intensificarsi di aggressioni ai medici, agli operatori sanitari,  ai mezzi delle associazioni e del servizio pubblico nella nostra città Metropolitana, richiede una maggiore tutela e cura nei confronti di chi si occupa della salute e che in questo momento è esposto a episodi di violenza intollerabili”.