fbpx

Reggio Calabria: al Parco Ecolandia l’evento “Assaggio di un futuro possibile” organizzato da Dominella Quagliata

Domenica 12 settembre, ore, 17.30, al Parco Ecolandia di Reggio Calabria, si terrà uno dei più grandi eventi territoriali dedicati al Benessere, alla Prevenzione e alla Promozione della Salute”

Domenica 12 settembre, ore, 17.30, al Parco Ecolandia di Reggio Calabria, si terrà uno dei più grandi eventi territoriali dedicati al Benessere, alla Prevenzione e alla Promozione della Salute. Il sistema Sanitario Nazionale (SSN), mediante cui la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, secondo l’art.1 della l.883/78 che lo istituisce, “è costituito dal complesso delle funzioni, delle strutture, dei servizi e delle attività destinati alla promozione, al mantenimento ed al recupero della salute fisica e psichica di tutta la popolazione”1. Promuovere, mantenere e recuperare la salute psico-fisica, dunque, sono le tre dimensioni su cui si dovrebbe reggere il SSN. Ma nonostante l’illuminata intuizione del legislatore di istituire un sistema costituito da tre elementi-sottosistemi funzionali interagenti, in realtà oggi le funzioni, le strutture, i servizi e le attività garantite dal SSN sono prevalentemente orientate alla dimensione del recupero della salute (cura e riabilitazione); una esigua ma crescente attenzione interessa il mantenimento (prevenzione), che spesso viene erroneamente concettualmente sovrapposto alla dimensione della promozione della salute, che invece, secondo l’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità, è un processo che consente alle persone di esercitare un maggiore controllo sulla propria salute e di migliorarla. Il tripode che dovrebbe reggere il SSN risulta quindi claudicante, con il rischio che il precario assetto, non valutato con approccio sistemico, possa compromettere, alla lunga, l’efficace e l’efficiente funzionamento dell’intero sistema sanitario.

L’evento “Assaggio di un futuro possibile”, con partecipazione gratuita, si pone l’obiettivo di far sperimentare ai partecipanti la dimensione del benessere psicofisico e ambientale, al fine di consapevolizzare quanto promuovere la salute possa significare ridurre il rischio di malattia, con vantaggi di natura sociale ed economica. I partecipanti potranno scegliere di esperire uno dei 26 laboratori disponibili: due dedicati ai bambini (arte del riciclo e mindfulness) e 24 dedicati a giovani e adulti (biodanza; comunicazione efficace; cons. fisiatrica cons. nutrizionale; consulenza osteopatica; consulenza senologica; fitoalimurgia; GimPx; ipnosi in gruppo; installazione fotografica animata; karate come autodifesa; massaggio benessere; mindfulness; pilates; pittura creativa; pratica osteopatica; riciclo creativo; riconoscimento emozionale; riflessologia facciale; scrittura creativa; sculture corporee; tecniche di camminata sportiva; valutazione osteopatico-posturale e yoga). Il pomeriggio di Benessere sarà concluso da uno spettacolo comico, a cura di Pasquale Caprì e Benvenuto Marra. L’evento è organizzato dalla dott.ssa Dominella Quagliata, psicologa psicoterapeuta, candidata al Consiglio della Regione Calabria, quale rappresentante della società civile, nella lista Movimento 5 Stelle, con Amalia Bruni Presidente, Circoscrizione sud. L’accesso al Parco in cui si realizzerà l’evento è consentito solo con green pass o con certificazione (farmacie; laboratori; croce rossa) di tampone negativo. Sarà garantita la presenza di una guida LIS.

È obbligatoria l’iscrizione, da effettuare all’indirizzo www.dominellaquagliata.it.