fbpx

Reggina, arriva anche il saluto di Rossi: “ho vissuto il Granillo nel piano della sua gioia, speravo durasse di più”

rossi reggina

Il saluto che Marco Rossi, ormai ex difensore della Reggina, ha affidato ai social per ringraziare la gente di Reggio Calabria

Marco Rossi fa parte di quei calciatori che nella giornata di ieri, l’ultima prima della chiusura del mercato, hanno salutato la Reggina. Non rientrava nei piani già dalla scorsa sessione invernale, ma è rimasto in riva allo Stretto fuori lista per mesi. Utilizzato solo nella prima parte della scorsa stagione (fino ad un grave e lungo infortunio), è stato però protagonista di quella precedente, perno difensivo della squadra che ha ottenuto la promozione in Serie B.

Anche lui, così come Garufo, si è affidato ai social per salutare la gente di Reggio Calabria: “Due anni fa sono arrivato a Reggio per firmare un contratto con la Reggina. Mai avrei pensato – ha scritto su Instagram – che stavo firmando un contratto con questa città e con la sua gente, che sono diventate, per me e la mia famiglia, la nostra città e la nostra gente! Così speravo che questo legame sarebbe durato a lungo, molto più a lungo. Ho vissuto il Granillo nel pieno della sua gioia e ambizione; con la sua Curva abbiamo cantato e ci siamo emozionati partita dopo partita, fino a raggiungere il primo obiettivo, la promozione in serie B. Volevo ardentemente raggiungere altri importanti obiettivi con la Reggina e per la Reggina… Certi amori, purtroppo, a volte, sono costretti a separarsi… ma magari, chissà, dovranno solo fare giri immensi per poi ritornare… Un abbraccio ed un in bocca al lupo a tutto lo staff ed ai miei compagni. Grazie Reggio, grazie Reggini, grazie Reggina”.