fbpx

Pattinaggio, Futura ’90 Messina quattro volte sul podio ai campionati italiani AiCS

La FUTURA '90 a Misano Adriatico

Nella specialità “Solo Dance”, la società messinese ha conquistato, a Misano Adriatico, ottimi risultati con i 13 partecipanti, meritato premio per l’ammirevole abnegazione ed il grande amore verso questo sport di atleti e tecnici, che sono riusciti a superare anche le difficoltà causate da un anno e mezzo di pandemia

Futura ‘90 Messina protagonista ai Campionati Nazionali AiCS di pattinaggio artistico a rotelle, che si stanno svolgendo a Misano Adriatico. Nella specialità “Solo Dance”, la società dello Stretto ha conquistato quattro medaglie ed ottenuto ottimi risultati con tutti e 13 gli iscritti, meritato premio per l’ammirevole abnegazione ed il grande amore verso questo sport di atleti e tecnici, che sono riusciti a superare anche le difficoltà prodotte da un anno e mezzo di pandemia.

Nella categoria Esordienti, Simone Certo ha messo al collo un luccicante oro, ideale biglietto da visita per il prossimo “Trofeo delle Regioni”, in calendario il 19 settembre a Prato, mentre la sua compagna di squadra Rachele Lupò si è classificata al tredicesimo posto. Argento per Elisa La Rosa (Senior), che, su ispirazione di un quadro di Van Gogh, ha portato a termine un programma senza errori ed emotivamente molto emozionante. Terzo gradino del podio per Giorgia Di Stasi e George Adrian Agrillo. Tra gli Allievi, decima Giorgia Scopelliti. Nella categoria “Nazionale A”, settima Sofia Orlando, ottava Ilaria Carpenzano e buoni i piazzamenti di: Elena Di Stasi, Ester Gugliandolo, Giorgia Cortese, Rachele Curcuruto e Sara Girolamo.

“Facendo il punto complessivo sulle prove della Futura ’90 – dichiara il presidente Eleonora Picelli – siamo soddisfatti ed orgogliosi del rendimento generale e felici per la meravigliosa esperienza maturata dai ragazzi. Proprio per questo motivo, ringraziamo l’AiCS per l’opportunità che ci ha dato e per l’ottima organizzazione della manifestazione. Ci prepariamo ora ad affrontare la nuova stagione sportiva fiduciosi che il 2022 possa essere ricco di successi e della necessaria serenità”.