fbpx

Messina-Bari, Sullo: “non giocare in funzione del vantaggio”. E poi fa la conta degli indisponibili

salvatore sullo acr messina

Le parole del tecnico dell’Acr Messina Salvatore Sullo alla vigilia del match del Franco Scoglio tra i peloritani e il Bari

“Io non ragiono mai in base al nome degli avversari, questa è una partita che come tutte vale 3 punti e se non riusciamo a prenderne 3 dobbiamo prenderne 1. Con organizzazione, voglia e guardando sempre avanti. Poi se l’avversario sarà più bravo gli faremo i complimenti”. Il tecnico del Messina Salvatore Sullo presenta così il match di domani del San Filippo tra i peloritani e la capolista Bari. “Quando ci sono pochi giorni tra una partita e l’altra si tende a ottimizzare il tempo e sono pochi i concetti nuovi da incamerare. Non dobbiamo giocare come se il nostro obiettivo fosse andare in vantaggio, quello è un passaggio intermedio”, ha ribadito il tecnico in risposta alla gestione difficoltosa dopo il vantaggio iniziale, già accaduto più volte.

Poi l’allenatore fa la conta degli indisponibili: “su Simonetti non ho certezze, perché va valutato e ieri abbiamo fatto solo scarico. Anche Balde uguale, ha fatto qualcosa con noi ieri. Mikulic e Celic non ci saranno, così come Adorante squalificato. Busatto al posto di Adorante? Tutti i convocati potrebbero giocare, prima o dopo. Con i 5 cambi io utilizzo bene o male tutti, faccio girare qualcuno in base alle condizioni. E’ il secondo giorno della settimana quello più faticoso, ma siamo ancora all’inizio”.

In ultimo, una nota sul terreno di gioco del Franco Scoglio: “se il campo non è bello è uno svantaggio per il calcio, specie per chi come noi vuole giocare. Non ho ancora visto il manto erboso del San Filippo, lo vedrò domani, ma non dipende da noi, com’è ce lo prendiamo”.