Categoria: EDITORIALIMESSINANEWSSICILIASPORTSPORT HOME

Messina, lo stadio Franco Scoglio è agibile: potrà ospitare 6.900 spettatori, ma non con l’attuale zona gialla

E’ arrivato il via libera, dopo l’incontro tra Comune e Prefettura di Messina: lo stadio Franco Scoglio è agibile

“Lo stadio Franco Scoglio di Messina è agibile, questo l’esito della Commissione Provinciale di Vigilanza Pubblico Spettacolo riunitasi oggi in Prefettura. Il via libera di oggi è stato dato a seguito del lavoro svolto dal Comune di Messina che nelle precedenti sedute dell’Organo di vigilanza ha assicurato il massimo impegno per garantire la sicurezza all’interno dell’impianto, adempiendo a quanto disposto dalla Commissione e finanziando i lavori”. E’ quanto comunica la Prefettura in una nota.

Dopo l’esordio interno a Vibo, dunque, l’Acr Messina potrebbe tornare a disputare le partite casalinghe nello stadio della propria città. Non viene specificato se da subito, e cioè dalla gara di domenica pomeriggio contro il Francavilla, ma maggiori novità si avranno a giorni da Comune o società. Quel che è certo è che i lavori sono terminati, seppur con un po’ di ritardo rispetto alla tabella di marcia e non poche polemiche.

“La Commissione, presieduta dal Viceprefetto Vicario, Dott.ssa Patrizia Adorno e composta dal Dott. Maurizio Lento, Vicequestore Dirigente P.A.S.I., dall’Ing. Ambrogio Ponterio del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, dall’Ing. Giuseppe Sangiorgio per il Genio Civile, dall’Ing. Guido Donato Mozer dell’Ordine degli Ingegneri, dal Dott. Emilio Santoro dell’ASP Messina 5 e dall’Ing. Carla Grazioli per l’INAIL – si legge ancora nella nota – dopo aver valutato positivamente la documentazione prodotta dal Comune sui lavori eseguiti allo stadio ha svolto un sopralluogo per accertare l’idoneità degli stessi. Nel corso del sopralluogo si è avuto modo di verificare gli interventi effettuati, fra i quali la sala GOS, il relativo sistema di videosorveglianza, la manutenzione ordinaria dell’impianto elettrico compresa la sostituzione dei gruppi UPS, la sostituzione di alcuni fari delle torri di illuminazione, l’adeguamento dell’impianto antincendio e di rilevazione incendi, la riparazione dei cancelli e la ristrutturazione dei servizi igienici. Per la verifica delle condizioni di sicurezza, di agibilità e di igiene dell’impianto sportivo la Commissione ha iniziato a riunirsi da luglio, convocandosi anche il 13 agosto”.

“Da subito i rappresentanti del Comune di Messina hanno espresso ampia disponibilità ad effettuare i lavori necessari per rendere agibile lo stadio per un pubblico di 6.900 spettatori, attualmente ridotto al 25%, visto il permanere della Sicilia in zona gialla. Il percorso intrapreso è un percorso virtuoso che con l’impegno di tutte le componenti, comprese le società calcistiche e gli stessi tifosi, porterà sicuramente ad una maggiore fruizione dello stadio”.