fbpx

Maltempo, instabilità anche domenica 12: la protezione civile lancia l’allerta gialla per Calabria e Sicilia

bollettino 12 settembre 2021

Maltempo per la giornata di domani domenica 12 settembre, per Calabria e gran parte di Basilicata, Puglia e Sicilia

E’ un fine settimana all’insegna del maltempo al Sud dove l’instabilità la fa da padrone. La protezione civile lancia per domani, domenica 12 settembre, l’allerta gialla per Calabria e Sicilia.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un’allerta gialla per domenica 12 settembre, per la Calabria e per gran parte di BasilicataPuglia e Sicilia.

Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per il 12 settembre 2021

Precipitazioni: 

– da isolate a sparse, specie al mattino, anche a carattere di rovescio o temporale, su Puglia centro-meridionale, Basilicata ionica, Calabria centro-meridionale e ionica settentrionale e Sicilia orientale, con quantitativi cumulati generalmente deboli fino a puntualmente moderati;

– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto di Sicilia e Calabria, settori meridionali di Basilicata e Campania, settori interni della Sardegna e sui settori alpini del Triveneto, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: massime in locale sensibile aumento sulle regioni meridionali.

Venti: localmente forti settentrionali su Sicilia, Calabria e Puglia meridionale, con alcune raffiche di burrasca sui settori ionici calabresi.

Mari: molto mossi lo Ionio e, al mattino, lo Stretto di Sicilia, in attenuazione.

Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per il 13 settembre 2021

Precipitazioni: isolate, a carattere di rovescio o temporale, su Calabria, Sicilia settentrionale e sui settori alpini del Triveneto, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: nessun fenomeno significativo.

Venti: nessun fenomeno significativo.

Mari: nessun fenomeno significativo.

Per maggiori dettagli consultare MeteoWeb