fbpx

Trova un foro nella finestra di casa: atto intimidatorio contro la giornalista reggina Azzurra Barbuto

Momenti di paura per Azzurra Barbuto, giornalista di Reggio Calabria: trovato un foro nella finestra del suo appartamento. Possibile atto intimidatorio

Un foro nel vetro della finestra di casa, scoperto per caso sabato pomeriggio. Possibile che si tratti di un atto intimidatorio. Momenti di paura per Azzurra Barbuto, giornalista di Reggio Calabria, che nella sua residenza di Milano ha trovato un buco nel vetro di una delle finestre, a giudizio della Digos, generato da un proiettile d’arma da fuoco o da una biglia. La Scientifica della Questura di Milano si sta occupando dei rilievi del caso.

“Il Giornale” ricostruisce la dinamica dei fatti: intorno all’ora di pranzo, Azzurra Barbuto avrebbe udito un rumore mentre si trovava in casa, senza però dargli troppo peso e dimenticandosene poco dopo. Qualche ora più tardi, mentre la domestica faceva le pulizie in casa, la donna ha notato il foro sulla finestra avvertendo la giornalista che a sua volta ha contattato il padre (suo punto di riferimento) e poi le Forze dell’Ordine.

Non abbiamo trovato biglie ma nemmeno proiettili – ha affermato la polizia –. Del resto, ci è stato spiegato dalla giornalista che la donna delle pulizie aveva appena pulito il pavimento e messo in ordine la casa. Da quanto emergerà dai rilievi potremo capire se ci sono dei residui combusti, quelli che restano da un proiettile frammentato. Per il momento è tutto qui, non c’è un’inchiesta, siamo ancora in fase di approfondimento”.

Attraverso il proprio account Twitter, la giornalista reggina ha spiegato: “sono frastornata e, non avendo nemici, non ho proprio idea di chi possa avere compiuto un atto simile“. La Barbuto ha aggiunto che la Scientifica le ha spiegato che tale foro non può essere provocato da un sasso, in quanto il buco risulta troppo preciso e la traiettoria sembra avere evitato la ringhiera. Possibile che si tratti di un atto intimidatorio per le forti posizione politiche e su argomenti di primo piano come la libertà di scelta sul vaccino che la giornalista esprime con forza sui propri canali social.