fbpx

Tragedia in casa Juventus, morto il 17enne Bryan Dodien: lottava da anni contro un tumore

Bryan Dodien

Juventus in lutto per la morte di Bryan Dodien: il giovane 17enne lottava da anni contro un tumore. Paul Pogba tra i primi a esprimere il suo dolore dai social

Una triste notizia sconvolge la tranquillità di una domenica senza Serie A: è morto Bryan Dodien, giovane calciatore della Juventus. L’annuncio è stato dato dal club bianconero attraverso un comunicato. Bryan, classe 2004, lottava contro un tumore dal 2015, diagnosticatogli quando aveva 11 anni. Nel 2019 Bryan sembrava aver vinto la sua battaglia contro il cancro ed era riuscito ad esordire con l’under 15 della Juventus nel finale della gara vinta contro il Bologna. “Dopo tre anni di lotta oggi sono tornato in campo” aveva scritto in una foto. Tanti calciatori si erano affezionati a lui e alla sua storia, fra i quali Paul Pogba che all’epoca giocava ancora alla Juventus e gli aveva dedicato anche un gol mostrando la maglia “Bryan sono con te”. Raggiunto dalla notizia della morte del ragazzo, proprio Pogba è stato fra i primi a esprimere la sua tristezza attraverso i social: “è la più triste delle notizie. Tutte le mie preghiere vanno ai suoi cari. Perdere una persona che si ama non è mai facile, ma io non ti dimenticherò mai. Hai lottato tanto, sei stato forte, un esempio per tutti. Ciao piccolo amico mio“.