fbpx

Serie AAA cercasi Juventus: già a -8 da Roma, Milan e Napoli! Stecca l’Inter, male Lazio e Atalanta [CLASSIFICA]

Massimiliano Allegri Foto di Alessandro di Marco / Ansa

I risultati della 3ª giornata di Serie A: Roma, Milan e Napoli in testa. Juventus a fondo, stecca l’Inter, ko Atalanta e Lazio

Terminata la lunga pausa per le nazionali, torna in scena la Serie A con un weekend ricco di emozioni che si chiuderà domani con il posticipo Bologna-Verona. La terza giornata porta con sè qualche risultato interessante frutto dei primi scontri diretti fra le grandi che fanno un po’ di ‘selezione’ in classifica. Lontani dalla narrativa del “calcio d’agosto” che conta poco o nulla, come se i punti persi ad inizio campionato possano oltrepassare il rigore scientifico della matematica e pesare di meno rispetto a quelli persi a maggio, possiamo dire che in casa Juventus suona forte un campanello d’allarme. Un punto in tre gare, 16ª posizione in classifica al pari di Cagliari e Spezia (dunque in zona retrocessione), davanti solo a Verona (una partita in meno) e Salernitana ferme a 0. Allegri ha il peggior attacco della Serie A (3 gol) dietro solo a Samp e Salernitana con un gol in meno, la voce gol presi segna 5, quasi due a partita. Numeri sconfortanti, arrivati dopo la partenza di Cristiano Ronaldo che aveva fatto storcere il naso ai tifosi bianconeri già delusi dalla passata stagione.

Siamo ancora all’inizio, ma Allegri dovrà rimboccarsi le mani per recuperare 8 punti di svantaggio da Napoli, vincitore sabato dello scontro diretto del ‘Diego Armando Maradona, Milan e Roma. I rossoneri hanno dato una grande prova di forza nel pomeriggio odierno, superando 2-0 la Lazio subendo poco o nulla: la prossima gara, dopo l’infrasettimanale di Champions, mette di fronte proprio Juventus e Milan. I giallorossi hanno agguantato il terzo successo in tre gare battendo il Sassuolo allo scadere grazie ad una zampata di El Shaarawy. Sotto il trittico a punteggio pieno c’è l’Inter che oggi ha faticato parecchio contro la Sampdoria: doppio vantaggio e doppia rimonta subita, D’Ambrosio sulla linea ha evitato il colpo del ko per i nerazzurri rimasti in 10 per l’infortunio di Sensi a cambi già esauriti. Partenza con il freno a mano tirato anche per l’Atalanta battuta dalla Fiorentina nel match del saturday night: per la Dea appena 4 punti in 3 giornate e un generale momento di appannamento fra infortuni e soste per le nazionali. Destini tutt’altro che segnati dopo appena tre turni di campionato: la lotta al vertice promette grande bagarre!

I risultati della 3ª giornata di Serie A

Empoli-Venezia 1-2 (13’ Henry, 68’ Okereke, 89’ Bajrami)
Napoli-Juventus 2-1 (10’ Morata, 57’ Politano, 85’ Koulibaly)
Atalanta-Fiorentina 1-2 (33’ rig. – 49’ rig. Vlahovic, 65’ Zapata)
Sampdoria-Inter 2-2 (18’ Di Marco, 32’ Yoshida, 44’ Martinez, 47’ Augello)
Cagliari-Genoa 2-3 (16’ Joao Pedro, 56’ Ceppitelli, 59’ Destro, 69’-78’ Fares)
Spezia-Udinese 0-1 (89’ Samardzic)
Torino-Salernitana 4-0 (45’ Sanabria, 65’ Bremier, 87’ Pobega, 90’+1 Lukic)
Milan-Lazio 2-0 (45’ Leao, 67’ Ibrahimovic)
Roma-Sassuolo 2-1 (37’Cristante, 57’ Djuricic, 90’+1 El Shaarawy)
Bologna-Verona (Lunedì 13 settembre)

La classifica di Serie A

  1. Roma 9
  2. Milan 9
  3. Napoli 9
  4. Inter 7
  5. Udinese 7
  6. Lazio 6
  7. Fiorentina 6
  8. Bologna 4
  9. Sassuolo 4
  10. Atalanta 4
  11. Torino 3
  12. Empoli 3
  13. Genoa 3
  14. Venezia 3
  15. Sampdoria 2
  16. Juventus 1
  17. Cagliari 1
  18. Spezia 1
  19. Verona 0
  20. Salernitana 0

La classifica marcatori di Serie A

  1. Immobile 4
  2. Joao Pedro 3
  3. Veretout 3
  4. Vlahovic 3
  5. Djuricic 2
  6. Pellegrini 2
  7. Correa 2
  8. De Silvestri 2
  9. Deulofeu 2
  10. Fares 2
  11. Giroud 2
  12. Leao 2
  13. Lautaro Martinez 2
  14. Zaccagni 2