fbpx

Gravina apre alla Superlega: “campionato ammissibile, ma in sostituzione della Champions”

Gabriele Gravina presidente FIGC Foto di Riccardo Antimiani / Ansa

Gabriele Gravina apre alla Superlega: il presidente della FIGC parla di ammissibilità del torneo ma anche di incompatibilità con altre competizioni europee

La questione Superlega è stata messa in un cassetto, per ora, ma non è mai tramontata. Tutti i club scissionisti giocano tranquillamente la Champions League, tanto quelli che si sono pentiti e hanno sottoscritto un accordo di ‘ritorno’ con l’UEFA, tanto Juventus, Real Madrid e Barcellona che sono rimaste sulle proprie posizioni. Passato un po’ di tempo, a tornare a parlare di Superlega è addirittura il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, che lo fa in termini positivi ai microfoni di Radio Deejay: “il campionato è ammissibile e non ci sono dubbi, ma bisogna capire se è compatibile con gli altri campionati. Bisogna fare una scelta, o un campionato o l’altro. Non si possono giocare contemporaneamente due campionati europei o addirittura una competizione nuova con altri canoni. Un compromesso? Credo che siano pericolosi. Bisogna tenere insieme interessi internazionali e campionati nazionali. Se corriamo dietro a queste forme di desideri ambiziosi si rischiano gravi errori, non possiamo permetterceli in un momento di crisi, il più profondo della sua storia“.