fbpx

Crotone, perseguitava l’ex moglie e gli amici della donna: disposto il divieto di avvicinamento per un un uomo

violenza donne

Disposto il divieto di avvicinamento per un uomo di Crotone: perseguitava la ex moglie, gli amici e i colleghi della donna

L’esasperazione causata dalla mancata rassegnazione per la fine della propria relazione d’amore ha portato un uomo a perseguitare l’ex moglie e i suoi affetti più vicini. È successo a Crotone: Polizia di Stato e Procura della Repubblica hanno raccolto le denunce della donna e hanno disposto il divieto di avvicinamento a carico dell’ex marito. La situazione si era fatta insostenibile: molestie, messaggi, chiamate, insulti e appostamenti. Diversi i momenti in cui l’uomo è arrivato addirittura ad entrare in casa della ex compagna per danneggiare indumenti, mobili e sottrarre alcuni oggetti di valore. La donna è stata costretta a cambiare le proprie abitudini di vita e anche gli amici più stretti hanno fatto altrettanto: l’ex marito era arrivato infatti a molestare telefonicamente anche le persone più vicine alla donna in cerca di informazioni sui suoi spostamenti e sulla sua vita privata, danneggiando anche le loro macchine.

Come se non bastasse, in preda alla gelosia e mosso dall’idea che la ex stesse frequentando un altro partner, il soggetto in questione ha indirizzato le proprie attenzioni ossessive verso l’ipotetica nuova fiamma della ex moglie appostandosi fuori dal suo posto di lavoro e provando a costringerlo a farsi mostrare le chat di WahtsApp in cerca di prove.