fbpx

Caso Denise Pipitone, ritrovata la rom che ha ‘rapito’ Olesya Rostova: ha origini italiane

Olesya Rostova ritrovata la donna rom

Ritrovata in Russia la rom che avrebbe ‘rapito’ Olesya Rostova, la bimba associata a Denise Pipitone: la donna dà la sua versione dei fatti, ma ammette di non essere la madre

Chi l’ha visto?” torna ad occuparsi del caso Denise Pipitone, ma lo fa da una prospettiva diversa, quella del caso di Olesya Rostova, la ragazza russa che ha permesso di riaccendere i riflettori sulla sparizione della bimba di Mazara del Vallo nei mesi scorsi. L’accostamento fra Olesya e Denise suscitò grande interesse, tanto in Italia quanto in Russia, seppur un test del dna rivelò l’incompatibilità del corredo genetico delle due. Alcune strane coincidenze avevano contribuito ad alimentare la speranza. Una fra tutte, la storia di Olesya, rapita da piccola da una donna rom (la pista rom è stata la più battuta del caso Denise, ndr) e portata attraverso un lungo viaggio fino in Russia. La donna era stata arrestata diversi anni fa e la bimba data a un orfanotrofio. Della rom si erano perse le tracce fino a pochi giorni fa.

La trasmissione russa ‘Lasciateli parlare’, che si è occupata del caso di Olesya Rostova sul Primo Canale russo, ha rintracciato la persona in questione: Valentina Rota. L’identità tradisce delle possibili origini italiane: il cognome rota è molto diffuso al Nord Italia (nel bergamasco, alessandrino, genovese) ma anche al Sud (nel napoletano, cosentino e casertano). La donna ha spiegato la sua versione dei fatti: “non l’ho rapita, era la figlia della mia ex nuora, l’ho presa con me. Mio figlio si era separato quando ho incontrato la sua ex moglie con una bimba piccola, che aveva avuto da un altro uomo. Così le ho accolte in casa mia e mi sono presa cura di loro, finché lei non è sparita“.

La donna non ricorda il cognome della madre di Olesya alla quale ancora non si è riusciti a dare un volto. Il test del dna effettuato con la signora Valentina Rota conferma l’incompatibilità. Tra i figli e i nipoti della nomade però, viene ritrovata una compatibilità con una ragazza con la quale Olesya scambia un abbraccio a fine puntata. La parentela fra le due non è ancora stata resa nota. Ennesima trovata televisiva o un passo verso la verità?