fbpx

Calabria, migrante turco si ubriaca e dà fuoco al materasso a Corigliano Rossano: le fiamme avvolgono l’intera casa

carabinieri quartu Foto Ansa

Migrante di nazionalità turca arrestato dai carabinieri a Corigliano Calabro: l’uomo, dopo essersi ubriacato, ha dato fuoco al materasso di casa, le fiamme hanno avvolto l’intera abitazione

Qualche bicchiere di troppo e un comportamento violento sfociato in un vero e proprio… incendio. È quanto avvenuto a Corigliano Calabro, paese calabrese nel quale un migrante di nazionalità turca è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di incendio doloso e danneggiamento aggravato.  Il 38enne ha dato fuoco al proprio materasso, generando un incendio che ha avvolto l’intera abitazione. Fortunatamente i coinquilini con i quali abitava sono riusciti a scappare dalle fiamme. Gli inquirenti hanno stabilito che l’origine del rogo è di natura dolosa. L’uomo, 38 anni, era in evidente stato di ubriachezza ed ha ammesso e sue colpe venendo arrestato dai carabinieri