fbpx

Calabria, Graziano contro Magorno: “è in Parlamento con i voti della Sinistra”. La risposta: “è un plurisconfitto”

Graziano (Pd): “Ernesto Magorno siede in Senato con i voti degli elettori del Partito Democratico della Calabria a cui ha rubato la rappresentanza”

Il mancato accordo tra Italia Viva ed il Centro/Sinistra in vista delle imminenti elezioni in Calabria ha scatenato una vera e propria guerra tra il commissario Graziano ed il parlamentare renziano Magorno.

“Ernesto Magorno siede in Senato con i voti degli elettori del Partito Democratico della Calabria a cui ha rubato la rappresentanza e non pago di ciò azzarda una prosopopea ridicola oltre che vergognosa a cui i calabresi sapranno dare risposta a tempo debito”. Lo afferma Stefano Graziano, commissario del Partito Democratico della Calabria. “La verità – prosegue – è che Magorno in Calabria non si schiera perchè teme la performance, un politico dalle mille facce che a queste regionali voterà a destra pur sedendo in Parlamento tra i banchi della sinistra e con i voti della sinistra. L’elezione di Amalia Bruni alla guida della Regione Calabria spazzerà via questo modo di fare politica, la trasparenza nelle scelte e nelle battaglie a cui dare sostegno sarà per noi una priorità. Sempre”.

Immediata su facebook la risposta di Ernesto Magorno“il Commissario del Pd, Stefano Graziano, ha tuonato contro la mia persona. E’ curioso prendere lezioni da un plurisconfitto e ‘plurifalsario’. Gli elettori calabresi sono intelligenti e sanno distinguere l’oro dal piombo. Un invito: torna da dove sei arrivato”.