fbpx

Elezioni regionali in Calabria, il controllo dell’Antimafia sulle liste provvisorie dei partiti: 2 gli “impresentabili”

elezioni comunali reggio calabria 2020 Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

La Commissione parlamentare Antimafia ha svolto i controlli di rito in merito alle liste provvisorie presentate dai partiti in vista delle elezioni regionali in Calabria: due gli “impresentabili”

La Commissione parlamentare Antimafia ha terminato quest’oggi il controllo sui cosiddetti “impresentabili” nelle pre-liste presentate dai partiti in vista delle elezioni regionali in Calabria e delle comunali. Secondo quanto riporta l’agenzia Adnkronos, sarebbero due i nominativi finiti sotto esame, entrambi aspiranti candidati alle regionali in Calabria. Tale controllo è una novità introdotta quest’anno per la prima volta, si tratta di un esame facoltativo che ha dato la possibilità ai partiti e ai candidati a presidente e a sindaco di sottoporre ai controlli della Commissione i nominativi presenti nelle liste. Il controllo si aggiunge all’esame su carichi pendenti o sentenze previsti dal codice di autoregolamentazione o dalla legge Severino che la Commissione parlamentare Antimafia svolgerà sulle liste definitive e depositate. I risultati di quest’ultima verifica che l’Antimafia è chiamata a svolgere arrivano generalmente a ridosso del voto e i nomi dei cosiddetti ‘impresentabili’ verranno in tal caso resi pubblici. Nelle scorse settimane sono stati presentati al vaglio 459 nominativi. Per le regionali in Calabria ben 11 liste hanno sottoposto i nomi: Coraggio Italia, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia, Forza Azzurri, Forza Italia, Occhiuto Presidente, Lega, Udc, Tesoro CALABRIA, CALABRIA Libera, M5S. Per quanto riguarda le elezioni comunali invece, tutti i nomi avrebbero superato il vaglio.