fbpx

Blitz per arrestare il boss Messina Denaro ma viene fermato un turista inglese

Matteo messina denaro

Incredibile scambio di persona: arrestato turista inglese scambiato per il noto boss trapanese Matteo Messina Denaro

Si pensava di essere ad un passo dall’arresto del super latitante siciliano Matteo Messina Denaro, invece si è andati incontro ad un clamoroso scambio di persona. A circa 7 giorni emerge la verità sull’operazione che ha portato, mercoledì scorso, la polizia olandese a fare un blitz in un ristorante, arrestando tre persone. L’uomo fermato però smentiva, diceva di essere un uomo d’affari inglese, di trovarsi in Olanda per seguire il Gran Premio di Formula 1, e alla fine il Dna ha provato che non era il trapanese. La richiesta di arresto era partita dalla procura Trento e dal procuratore Sandro Raimondi. Il malcapitato ha raccontato di essere stato rinchiuso in un carcere di massima sicurezza, ma il suo avvocato è riuscito a tirarlo fuori. “Se il mio cliente è un boss mafioso, io sono il Papa”, aveva dichiarato Leon Van Kleef a difesa del suo assistito. Insomma, una vicenda che racchiude probabilmente alcuni lati oscuri: chi ha fatto la soffiata? Perchè la Procura di Trento?. Fatto sta che Messina Denaro è ancora a spasso non si sa dove dopo decenni di latitanza.