fbpx

Arrestato “Giovanni u curt”, fratellastro di Antonio Cassano: è accusato di furto pluriaggravato

Antonio Cassano Foto di Maurizio Brambatti / Ansa

Arrestato dai carabinieri di Modugno, pronvica di Bari, Giovanni Cassano detto “u curt”, fratellastro di Antonio Cassano. È accusato di furto pluriaggravato in appartamento

Giovanni Cassano, 49enne pregiudicato e sorvegliato speciale con obbligo di dimora, nonchè fratellastro di Antonio Cassano, è stato arrestato dai carabinieri di Modugno, provincia di Bari. L’uomo, che ha agito con alcuni complici non ancora identificati, è accusato di furto pluriaggravato in appartamento e dovrà rispondere anche di possesso ingiustificato di grimaldelli, uso di targa manomessa e guida senza patente poiché revocata. Le indagini sono iniziate lo scorso 10 giugno, quando i carabinieri di Sannicandro di Bari hanno ricevuto una chiamata per un furto in una via del centro storico: il bottino era composto da gioielli, rolex e oggetti di valore per 30.000 euro complessivi. Il tutto prelevato dopo aver infranto una porta con una fiamma ossidrica e aperto una cassaforte con la forza.

Le immagini della videosorveglianza hanno ripreso i malviventi, la macchina utilizzata per la fuga è stata ritrovata in un’area privata nel quartiere San Paolo con gli strumenti utilizzati per la rapina (piccone, piede di porco, bombola con miscelatore e jammer per inibire i gps) ancora al suo interno. Dalle immagini la polizia è risalita all’identità di Giovanni Cassano, noto come “Giovanni u curt” a causa della bassa statura. L’uomo ha precedenti per reati contro il patrimonio, contro la persona e possesso di armi.