fbpx

Usa-Israele, si discute sulla posizione dell’Iran: “impediremo che ottengano un’arma nucleare”

  • Foto di Sarahbeth Maney / Ansa
    Foto di Sarahbeth Maney / Ansa
  • Foto di Sarahbeth Maney / Ansa
    Foto di Sarahbeth Maney / Ansa
  • Foto di Sarahbeth Maney / Ansa
    Foto di Sarahbeth Maney / Ansa
/

Il premier israeliano ha ribadito di essere animato “da un nuovo spirito di buona volontà” nei rapporti con gli Stati Uniti

“Discuteremo dell’impegno che abbiamo per la sicurezza d’Israele e della minaccia iraniana. Prima mettiamo la diplomazia, ma se questa fallisce vi sono altre opzioni”. Lo ha detto il presidente americano Joe Biden nel suo incontro alla Casa Bianca con il primo ministro israeliano Naftali Bennett. “Sono felice di sentire le sue parole sul fatto che l’Iran non avrà mai la bomba nucleare e che vi sono altre opzioni se la diplomazia non funzionerà. L’Iran con la bomba atomica sarebbe un incubo per il mondo intero”, ha risposto Bennett. “Mentre siamo seduti qui gli iraniani fanno girare le loro centrifughe noi le dobbiamo fermare. Abbiamo sviluppato una strategia per bloccare l’aggressione iraniana nella regione e impedire in modo permanente all’Iran di ottenere un’arma nucleare”, ha detto Bennett. Il premier israeliano ha ribadito di essere animato “da un nuovo spirito di buona volontà” nei rapporti con gli Stati Uniti, distanziandosi così dall’atteggiamento del suo predecessore Benyamin Netanyahu.

Afghanistan: Biden attaccato dal Gop che punta a impeachment

Per Joe Biden sono tempi duri anche sul fronte interno: i Repubblicani che lo attaccano per la gestione del ritiro dall’Afghanistan, costata la vita a 13 Marines. In un quadro proiettato sul voto di midterm, un deputato del Gop, Madison Cawthorn, ha scritto una lettera alla vice presidente Usa, Kamala Harris, chiedendo di attivare la procedura del 25esimo emendamento della Costituzione per rimuovere Biden per “incapacità”. “La nostra nazione si trova in un momento di crisi”, osserva il giovane parlamentare della Carolina del Nord. “Mi rendo conto di quanto sia grande la mia richiesta”, riconosce Cawthorn, “ma le chiedo di trovare il coraggio e fare semplicemente il proprio dovere”.