fbpx

Ponte sullo Stretto, il Ministro Giovannini chiaro: ­“il Governo non ha preso alcuna decisione, l’opera potrebbe non essere realizzata”

enrico giovannini Foto di Maurizio Brambatti / Ansa

La rettifica dell’ufficio stampa del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ad un articolo pubblicato sul quotidiano Il Mattino

­“Fuorvianti il titolo e la sintesi dell’intervista a “Il Mattino” pubblicata oggi. Come riporta correttamente il testo del colloquio con il Ministro Enrico Giovannini, il Governo, seguendo le indicazioni del Parlamento, avvia uno studio di fattibilità per valutare le diverse opzioni relativamente all’attraversamento stabile dello stretto di Messina (ponte a una campata, ponte a più campate e la cosiddetta “opzione zero”)”. E’ questa la rettifica dell’ufficio stampa del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. Il Ministro Enrico Giovannini ha risposto ad alcune domande relative all’audizione sul Ponte sullo Stretto che si è tenuta la scorsa settimana, durante la quale ha annunciato l’istituzione di un nuovo studio di fattibilità. Si tratta dunque dell’ennesima perdita di tempo che tiene in bilico i cittadini calabresi e siciliani, che in questi giorni di grande esodo estivo si rendono conto dell’importante infrastruttura che collegherebbe le sponde in provincia di Messina e Reggio Calabria. L’opzione del progetto a tre campate è già stata scartata da diversi studi di esperti geologi ed ingegneri, quindi il Governo avrebbe dovuto mostrare maggiore chiarezza sull’opera e non rimandare ad altre commissioni costose dal punto di vista economico. “Al termine dello studio, si avvierà un dibattito pubblico per valutare le decisioni da assumere. Il titolo che attribuisce al Ministro Giovannini e al Governo una decisione già presa, favorevole alla realizzazione del ponte, non corrisponde a quanto affermato nell’intervista”, conclude la nota.