fbpx

Reggio Calabria, stasera all’Arena dello Stretto il Premio “Riccio d’Argento” al celebre pianista Remo Anzovino: i dettagli dell’evento

  • Foto di Riccardo Piccirillo
    Foto di Riccardo Piccirillo
/

In concerto il violoncellista Anselmo Piccioni, mentre giovedì arriva al Festival Giovanni Allevi

Questa sera alle 21:45, Fatti di Musica 2021, 35esima edizione dello storico Festival-Premio del Miglior Live d’Autore ideato e diretto da Ruggero Pegna, presenta all’Arena dello stretto di Reggio Calabria il concerto del celebre  pianista e compositore internazionale Remo Anzovino, intitolato “La Notte Stellata”, dalla colonna sonora da lui composta per il film “Van Gogh, tra il grano e il cielo”  (Nastro d’argento per la Musica dell’Arte). Remo Anzovino riceverà il Riccio d’Argento del Festival, creazione dell’orafo Gerardo Sacco, nella sezione “Musica e Cinema”, che gli sarà consegnato dall’Assessore comunale alla Cultura Rosanna Scopelliti. Nel concerto di questa sera Anzovino sarà accompagnato dal grande violoncellista Anselmo Pelliccioni, Primo Violoncello dell’Orchestra Sinfonica della Repubblica di S. Marino. Un evento ad ingresso gratuito che renderà certamente magica la Notte reggina di San Lorenzo.

Considerato da critica e pubblico uno dei più originali e innovativi compositori in circolazione, Remo Anzovino è uno dei massimi esponenti della musica strumentale italiana. Nato a Pordenone nel 1976 da genitori napoletani, comincia a suonare il pianoforte da bambino, approfondendo da subito lo studio della composizione e dell’orchestrazione. Insieme allo studio del pianoforte unisce quello per la giurisprudenza, diventando anche avvocato penalista.

Ha esordito agli inizi del Duemila componendo le musiche per i maggiori capolavori del cinema muto. Ha all’attivo cinque album registrati in studio, un disco dal vivo registrato all’Auditorium Parco della Musica di Roma e vari progetti speciali. È l’autore della composizione per pianoforte e coro virile “9 ottobre 1963 (Suite for Vajont)”, in memoria delle duemila vittime del disastro del Vajont, scelta dalla Fondazione Vajont quale musica ufficiale del ricordo e insignita, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana, del Premio Anima 2013. Negli ultimi anni è sttao molto prolifico in ambito cinematografico, firmando le colonne sonore di  film evento come “Hitler contro Picasso e gli altri. L’ossessione nazista per l’arte”, premio “Best Doc 2018” agli Italian Movie Awards e il Nastro D’Argento 2019 per il Miglior Documentario sull’Arte con “Van Gogh tra il grano e il cielo” e “Le Ninfee di Monet. Un incantesimo di acqua e luce”, che sono diventati 3 album pubblicati in tutto il mondo. Le sue musiche sono state anche utilizzate da importanti brand commerciali per le proprie campagne pubblicitarie (Alitalia e Bulgari) e da celebri trasmissioni televisive, come Ulisse, Otto e MezzoI Dieci Comandamenti e BallaròIl concerto di Reggio, peraltro ad ingresso gratuito, è un’autentica perla per il pubblico calabrese.

Giovedì 12 agosto, poi, ancora all’Arena dello Stretto, ma a biglietti, l’atteso concerto di un altro dei musicisti italiani più amati a livello internazionale: Giovanni Allevi. Il pianista e compositore marchigiano tornerà nell’Arena in cui ha registrato il videoclip del suo ultimo successo internazionale “Kiss me again”. L’Arena sarà delimitata e si potrà accedere solo con i biglietti (€ 28,50 gradinata, € 34,50 platea numerata). La serata sarà presentata da Gianmaurizio Foderaro, storica voce Rai e responsabile di Radio Tutta Italiana, media partner del Festival.

Fatti di Musica 2021 proseguirà poi il 13 agosto al Teatro dei Ruderi di Cirella per la prima assoluta in Calabria dello spettacolo “Il mansplaining spiegato a mia figlia” di Valerio Lundini, Premio Personaggio Televisivo dell’anno (La pezza di Lundini, Rai2). Ancora a Cirella, in collaborazione con Publiepa il 16 agosto il live di Aka7even, rivelazione di “Amici 2021”, preceduto da Enula.

Il 20 agosto ritorno a Reggio nella storica Piazza del Castello Aragonese, un vero teatro sotto le stelle davanti al Castello, per il concerto dei Subsonica, tra le migliori e più amate band italiane.

Il 21 agosto di nuovo a Cirella per il live di Aiello, “tutto esaurito” da settimane. Il cantautore cosentino tra i big all’ultimo Sanremo sarà premiato per l’originalità e bisserà il suo concerto il 24 agosto in Piazza del Castello Aragonese di Reggio (ancora biglietti disponibili), dove il 26 agosto arriverà pure Francesca Michielin, Premio Riccio d’Argento nella sezione “Miglior Cantante”.

Fatti di Musica 2021 si chiuderà dal 2 al 4 dicembre al Palacalafiore di Reggio con tre matinèe per le scuole e tre serali dell’ Opera Musical La Divina Commedia di Marco Frisina, regia di Andrea Ortis, per omaggiare l’ Anno Dantesco 2021.

I biglietti per gli eventi del Festival, tutti con inizio alle ore 21.45, sono in vendita nel circuito Ticketone (a Reggio B’Art, a Diamante Suoni e Ultrasuoni, Edicola di Rossella, Cosenza Inprimafila). Remo Anzovino è ad ingresso gratuito. Per informazioni tel. 0968441888, www.ruggeropegna.itwww.ticketone.it e varie pagine social. Per informazioni tel. 0968441888 oppure mail info@ruggeropegna.it