fbpx

Reggio Calabria, senza soste l’estate di eventi al Parco Ecolandia: gli eventi in programma fino al 14 agosto

Ecojazz al tramonto a Ecolandia con l'Estemporaneo Jazz Quartet (4) Marco Costantino

Previsti diversi concerti e spettacoli di grande qualità per il 30° festival internazionale Ecojazz

Ultimi due appuntamenti con il jazz di qualità, all’interno del 30° festival internazionale Ecojazz. “Da Nord a Sud Ecojazz ospita musicisti che provengono da tutti i continenti valorizzandone i livelli, esaltandone il ricco percorso e accogliendo le differenze. C’è sempre qualcosa da narrare della loro esperienza e da osservare con occhio acuto le immagini che suscitano. Evocazione sensoriale di dialoghi sonori nei quali il corpo diventa strumento, la voce melodia e i suoni delle lingue dei tanti paesi, tragitto di condivisione e apertura alla curiosità e all’ascolto, possibile solo se ci si mette alla ricerca dell’altro”, si legge nel comunicato. Di seguito gli appuntamenti di questa settimana:

9 agosto, ore 22.00 – Tinissima Quartet “Zorro” Ecojazz – con Francesco Bearzatti sax, Giovanni Falzone tromba, Danilo Gallo basso, Zeno De Rossi batteria.

La musica di Tinissima Quartet, una delle più collaudate e apprezzate formazioni italiane guidata dal leader friulano Francesco Bearzatti al sax, racconta e mostra, attraverso la tipica inquietudine della tensione e distensione e del movimento che accompagna la parola, una storia nuova tratta dall’ultimo album che prende il nome di Zorro, ispirato dalle avvincenti gesta del leggendario cavaliere mascherato di cinema, tv e fumetti. L’immagine non si vede soltanto ma si ascolta; la musica si osserva in profondità oltre a farci porre l’orecchio attento. Tutte prerogative del jazz che inonda i fedelissimi sodali dell’eclettico Bearzatti, ovvero il trombettista Giovanni Falzone, il bassista Danilo Gallo e il batterista Zeno de Rossi, di temi importanti come la libertà, la resistenza alle ingiustizie, il romanticismo e lo spirito di avventura. Evidente il legame che traspare tra narrativa e musica, la capacità di trasformare i romanzi in note, spaziando brillantemente tra i generi. Le idee di Bearzatti partono sempre dalla lettura di libri. Attratto irresistibilmente dai processi rivoluzionari liberi e mutevoli, il quartetto, animato da ritmi serrati e ambientazioni cinematografiche, mette in luce la coesione dell’interplay grazie alla sintesi tra linguaggi del jazz e suggestioni provenienti da altri contesti. Un concerto aperto e ricco di sfumature dall’ approccio energico, capace di sprazzi ironici essenziali e che narra segreti quotidiani solo per chi sa guardare ed ascoltare.

10 agosto, ore 18.45 – OASI DELLA CONTEMPLAZIONE, PARCO ECOLANDIA – CONCERTO AL TRAMONTO – Giacomo Tantillo – 36° Ecojazz Festival

Giacomo Tantillo, classe ’86 è trombettista, compositore e docente di tromba e tromba jazz.

Vanta diverse collaborazioni e partecipazioni all’interno di Orchestre Jazz e Sinfoniche, Jazz Festival e registrazioni di colonne sonore per film di compositori come Luis Bacàlov e Giuseppe Vasapolli. Partecipa a vari corsi di perfezionamento con: Sean Jones, Darren Barrett, Charlies Tolliver, Ambrose Akinmusire, Elliot Maison, Jeff Stout, Stjepko Gut, Barry Harris, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, John Kinnison, Paul Jeffrey. Rientrato in Italia dopo gli studi conseguiti presso il “Berklee College Of Music” di Boston, suonando in numerosi concerti organizzati dallo stesso College e in diversi jazz club americani, partecipa alla registrazione del disco “Transitions” (Jazz Revelation Records and John Clayton) che ogni anno vanta la partecipazione dei migliori studenti Berklee. Ha suonato ed inciso dischi con Danilo Rea, Paolo Damiani, Rosario Giuliani, Giovanni Tommaso, Francesco Cafiso, Fabio Zeppetella, Gianluigi Trovesi, Enrico Rava, Paolo Fresu, David Kikosky, Maria Pia De Vito, Maurizio Giammarco, Stefano Bagnoli, Marcello Pellitteri, Denise King, Luis Bacalov, Paolo Belli, Mario Venuti, Roy Paci, Pee Wee Ellis, Ermanno Giovanardi La Crus, John Lee, Jimin Park, Vincenzo Mancuso, Orazio Maugeri, Tony Canto, Luca Scorziello, Lorenzo Fragola, Eros Ramazzotti, Gigi d’Alessio, Francesco Renga, Nek, Le Vibrazioni, Nina Zilli, Samuel, Alessio Bernabei, Francesco Gabbani, J-Ax, Fedez, Sergio Silvestre.

11 agosto, ore 21.00 – CINEMA IN PIAZZA D’ARMI – “Bombshell” di Jay Roach.

Come lo scorso anno, il Circolo del Cinema C. Chaplin organizza, in collaborazione con Ecolandia, “I racconti di Morgana“, rassegna cinematografica – l’ultima proiezione prevista per quest’anno, all’aperto, nel magnifico scenario del Parco di Ecolandia, si svolgerà l’11 agosto, con inizio alle ore 21,00.

13 agosto ore 21,30 – Musica per Nyandiwa

Una serata di musica e solidarietà, con l’obiettivo di portare acqua potabile nel villaggio di Nyandiwa, in Kenya. Molti gli artisti che hanno messo gratuitamente a disposizione la loro professionalità, per allestire uno spettacolo che si snoda fra suoni, canzoni ed emozioni, dove immagini e brevi letture ci porteranno a immergerci nell’atmosfera africana per conoscere da vicino la realtà che da anni Calabria for Harambee sostiene e a cui verranno destinate le donazioni dei biglietti invito.

14 agosto ore 21,30 – Concerto AFRICA UNITE

AFRICA UNITE *THE COMBO SESSION TOUR 2021*

Un evento come non capita spesso di vederne: gli Africa Unite rappresentano una sorta di istituzione della nostra musica, che ha saputo rielaborare in maniera creativa gli input che provenivano dai ritmi incredibili della musica giamaicana, dando vita ad una discografia complessa (ben tredici album in studio!), ricca di messaggi politici e sociali, di contaminazioni punk e rock, esibendosi in tutto il mondo. L’ultima esperienza nasce dall’esigenza di suonare con una formazione più snella e facilmente adattabile alla situazione sociale che stiamo vivendo, senza rinunciare al suono e alle caratteristiche qualitative dello spettacolo di Africa Unite.

È stato appena pubblicato il remake dell’album “People Pie” del 1991, completamente riregistrato e prodotto. Reduci dallo streaming su Bandcamp dell’undici maggio che ha riscosso un grande successo, gli Africa portano live proprio quelle sessions, suonate on stage da Bunna, Papa Nico alle percussioni, Pakko al basso, Benz alle chitarre e voce, ridubbate e mixate da Madaski, in tempo reale. Un live a tutti gli effetti con la solita carica di ritmo e vibrazioni sonore. Di nuovo finalmente live,per vivere ritmi e sonorità senza eguali in Italia. E chiudere in bellezza il Festival Onde Road ad Ecolandia, a Reggio Calabria