fbpx

Reggio Calabria, situazione ancora disperata nella Valle Grecanica: proseguono gli incendi tra San Carlo, Condofuri, Gallicianò e Roccaforte. Canadair in azione [FOTO E VIDEO]

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Il fumo nero si è alzato in aria, è visibile sia dalla vicina Bova che dalla città di Reggio Calabria: è probabilmente l’incendio più vasto che si è registrato nelle ultime settimane

Non migliora la situazione nella Valle Grecanica, gli incendi continuano a divampare a causa del forte e vento. Condofuri, Bagaladi, Roccaforte del Greco, Gallicianò, San Carlo sono in ginocchio, le fiamme distruggono case e piante, uccidono animali, mettono in ginocchio le aziende agricole e non frenano la propria corsa. Un canadair è in azione, ma è molto complicato trattenere il fuoco. Molti residenti sono stati costretti ad abbandonare le proprie dimore per la pericolosità dei roghi che in molte zone sfiorano proprio le abitazioni. Il fumo nero si è alzato in aria, è visibile sia dalla vicina Bova che dalla città di Reggio Calabria. Il versante Sud dell’Aspromonte è in queste ore un vero e proprio inferno.

Incendi nella Valle Grecanica, è un inferno: Bova Superiore oscurata da una grossa nube di fumo [VIDEO]

Rocco Fabio Musolino