fbpx

Reggio Calabria, drammatico incidente stradale sulla SS106: morto carabiniere, grave il comandante della Polizia Municipale di Roccella [FOTO]

/

Reggio Calabria, terribile incidente stradale sulla SS106 a Riace: un morto e numerosi feriti

Ultima Domenica di Agosto macchiata di sangue sulla SS106 Reggio Calabria-Taranto: stamattina, poco prima delle ore 10:00, si è verificato un terribile incidente stradale a Riace Marina. Coinvolte due automobili e due motocicli: ha avuto la peggio un carabiniere di Roccella Jonica, in servizio nella Compagnia di Locri (S.R.), deceduto sul colpo. Il militare era a bordo della sua moto per una scampagnata domenicale in compagnia di altri motociclisti, ma purtroppo non potrà più tornare a casa dove lascia moglie e bimbo.

Oltre alla vittima, nell’incidente sono rimaste ferite altre persone tra cui il comandante della Polizia Municipale di Roccella Jonica che è in gravi condizioni ed è stato trasportato al GOM di Reggio Calabria con l’elisoccorso.

Incidente mortale a Riace, il cordoglio del sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà per la comunità funestata dal tragico lutto

“In queste ore così dolorose e drammatiche, il mio pensiero e l’abbraccio dell’intera Città Metropolitana va al figlioletto ed ai familiari di Giusy Bruzzese e Silvestro Romeo, i coniugi deceduti a causa del terribile incidente verificatosi ieri sulla Strada Statale 106 all’altezza di Riace“. Il sindaco metropolitano, Giuseppe Falcomatà, esprime il proprio cordoglio per la morte del giovane carabiniere e della moglie vittime del tremendo impatto fra la moto sulla quale viaggiavano ed un’automobile.

“Un dolore immenso – ha proseguito – che possiamo soltanto consegnare alla preghiera ed al silenzio. È un giorno triste per la nostra comunità che perde, in maniera così brutale e altrettanto inspiegabile, una coppia che amava la vita, infondendo passione e amore nel loro agire quotidiano che poteva essere il “Roccella Jazz Festival”, del quale Giusy era fra gli organizzatori, o all’interno della Caserma dei Carabinieri, corpo al quale Silvestro apparteneva con onore ed alto senso dello Stato per come lo ricordano i suoi colleghi”.

“Preghiamo – ha concluso il sindaco – affinché questo ennesimo sacrificio su un’arteria tristemente nota come la SS 106, purtroppo teatro di tante assurde tragedie, non passi invano spingendoci, sempre più, a riflettere sull’importanza della vita, cosi come concretamente sulla necessità di intervenire in maniera decisa affinché si completi una volta per tutte il progetto di ammodernamento e di messa in sicurezza di un’arteria stradale tanto pericolosa quanto importante per il nostro territorio”.

“Un caloroso abbraccio – ha concluso il sindaco – arrivi anche ad Alfredo Fragomeli, comandante della Polizia locale di Roccella, ed alla moglie rimasti gravemente feriti nello stesso sinistro”.

Reggio Calabria, morta al GOM anche la moglie del carabiniere deceduto nell’incidente stradale sulla SS106: lasciano un bimbo di 11 anni