fbpx

Reggio Calabria: Don Zampaglione e la “santificazione della domenica

don giovanni zampaglione

Il messaggio della domenica di Don Giovanni Zampaglione, sacerdote della Parrocchia Santissima Trinità a Marina di San Lorenzo (Reggio Calabria)

Don Giovanni Zampaglione, prendendo spunto dall’appello di Papa Francesco perché la domenica la Messa recuperi la centralità nella fede e nella spiritualità dei credenti, invita a rilanciare l’appuntamento ecclesiastico domenicale. “Il Santo Padre ci indica un punto di grande attualità e importanza. La santificazione della domenica, che un tempo era il giorno del riposo e della celebrazione eucaristica, è caduta sempre più in disuso, è trascurata anche da molti che si sentono buoni cattolici. Nel mondo contemporaneo sembra avere perso importanza”, afferma il sacerdote della Parrocchia Santissima Trinità a Marina di San Lorenzo (Reggio Calabria).

“Perché è successo questo? I fattori sono molteplici – prosegue Don Zampaglione – . In primo luogo l’edonismo contemporaneo. Bisogna divertirsi e consumare e il weekend è l’ideale: andare a messa appare superfluo di fronte alla presunta importanza di viaggi e vacanze. Poi è subentrato un altro aspetto, solo in apparenza opposto: la necessità (o presunta tale), e a volte l’obbligo, di lavorare sempre e comunque, anche la domenica. I supermercati aperti sempre, i negozi, l’industria del tempo libero, vogliono dire tempo di lavoro meritantissimi. Sembra non esserci più tempo per andare a messa. Infine negli ultimi due anni è subentrata anche la pandemia. La necessaria e giusta prudenza ci ha fatto perdere l’abitudine alla messa domenicale e ora a volte sembra difficile ricominciare. Ricominciare invece bisogna. La celebrazione eucaristica è fondamentale per il buon cattolico. È fondamentale per il singolo ed è fondamentale per la comunità. Non è importante solo per l’anziano e il semplice, deve riacquistare importanza pure per il giovane e il volto. Tutti dobbiamo ritrovarci nel momento della messa domenicale perché esso è fondamentale per edificare la comunità ed è fondamentale nella vita di ogni credente”.