fbpx

Reggio Calabria e l’isola (pedonale) che non c’è: tante auto parcheggiate in divieto di sosta, l’invasione ormai è una normalità [FOTO]

/

Aumentano di giorno in giorno le infrazioni, il malcontento si fa sempre più pressante: pedoni e turisti lasciano spazio ad automobilisti privi di senso civico

L’isola pedonale di Reggio Calabria è un esperimento mal riuscito, questo è sotto gli occhi di tutti. Di settimane ne sono passate, ma di soluzioni ai problemi che hanno portato le modifiche alla viabilità nel centro storico continuano a non vedersene. Anzi, aumentano di giorno in giorno le infrazioni e il malcontento si fa sempre più pressante. Il tema del parcheggio è stato sin dall’inizio quello che ha generato i dibattiti più accesi, lo è sicuramente anche in queste calde giornate di agosto: come testimoniano le immagini a corredo dell’articolo, ieri sera, e come ormai avviene ormai da diverso periodo, decine e decine di vetture sostano all’interno dell’isola pedonale di Corso Matteotti. Tra un gazebo e l’altro non si vedono cittadini e turisti passeggiare, ma soltanto macchine parcheggiate dove non si potrebbe e automobilisti che trasgrediscono le norme transitando e sostando in un’area riservata esclusivamente ai pedoni. Le pattuglie delle forze dell’ordine presidiano la zona costantemente, ma nulla possono di fronte ad un numero così eccessivo di infrazioni. Insomma, l’assenza di una forte presa di posizione e l’incapacità delle istituzioni di risolvere quelle difficoltà che da tempo si segnalano hanno fatto sì che tutto adesso avvenga nella massima naturalezza. Ad uscirne penalizzati, ancora una volta, sono i cittadini rispettosi delle regole, oltre all’immagine di una città che così risulta abbandonata all’incuria e alla mancanza di senso civico.