fbpx

Presentata la “16ª Traversata della Dorsale dei Nebrodi a Cavallo”

spitaleri, barbuzza, carcione e tarantino

Presentata presso la sede del Parco dei Nebrodi la “16ª Traversata della Dorsale dei Nebrodi a Cavallo” organizzata dall’Associazione Nazionale Giacche Verdi Sicilia ODV

Presentata presso la sede del Parco dei Nebrodi  la “XVI Traversata della Dorsale dei Nebrodi a Cavallo” organizzata dall’Associazione Nazionale Giacche Verdi Sicilia ODV, Raggruppamento Provinciale di Bronte –“Volontari a cavallo per la protezione  ambientale e civile” – guidata da  Gino Montagno. La manifestazione, la cui partenza è fissata per il 4 agosto, è patrocinata dalla Regione Siciliana, dal Parco dei Nebrodi, da Coldiretti Sicilia, dall’Associazione Terre della Biosfera – Le valli Fluviali dell’Etna e dall’Associazione Nazionale Allevatori Cavallo Sanfratellano. Il Parco dei Nebrodi, per la sua grande valenza naturalistico – culturale – ambientale rappresenta un sito d’eccellenza per gli appassionati di trekking, equiturismo ed escursionismo. La promozione del territorio, attraverso un viaggio a cavallo, la fruizione delle bellezze monumentali e naturalistiche in modo del tutto ecocompatibile, rappresenta il cuore delle azioni delle “ Giacche Verdi” e della Traversata della Dorsale dei Nebrodi: ecco quindi il rinnovarsi del tradizionale appuntamento, con il ruolo di promuovere, diffondere e valorizzare le risorse locali, i rifugi forestali gestiti dal Dipartimento dello Sviluppo rurale e territoriale della Regione Siciliana, sfruttando le bellezze naturalistiche del territorio isolano.

Hanno partecipato alla conferenza la Presidente regionale Giacche Verdi Sicilia Anna Spitaleri con  il Presidente del Parco dei Nebrodi  Domenico Barbuzza, il Presidente Associazione Nazionale Allevatori Cavallo Sanfratellano  Calogero Carcione e il Vice Direttore Coldiretti Messina Carmelo Tarantino. Una occasione per vivere il territorio: abbiamo bisogno di questi eventi per vivere i Nebrodi a 360°, commenta il Presidente Barbuzza. 80 i partecipanti – precisa Anna Spitaleri –   ringraziando  le istituzioni che hanno reso possibile questa nuova edizione della Traversata, nonché i volontari che, grazie ad un progetto Erasmus saranno coinvolti in una organizzazione complessa ma ben allenata, per conoscere i luoghi più belli della Sicilia. Una occasione per focalizzare l’attenzione anche sulla razza sanfratellana, che necessita di una serie di servizi all’allevatore, dalla stazioni di monta alle commissioni di selezione dei soggetti di razza – dichiara Calogero Carcione, nella qualità di Presidente dell’omonima Associazione di tutela –  per promuovere le tipicità dei Nebrodi grazie al supporto di Coldiretti, lanciando un messaggio benaugurante di ripresa delle attività  conclude Carmelo Tarantino.     

Programma

1° giorno– Mercoledì 04\08 – La Masseria Trearie  sarà il campo base per tutti i cinque giorni, dove tutti i mezzi di trasporto cavallo arriveranno attraverso il cancello forestale Raimondo raggiungibile da C.da Flascio e dallo stesso usciranno il giorno 8/8. I cavalli dormono all’aperto.

Dalle ore 9:00 arrivo e accoglienza dei partecipanti, sistemazione cavalli, montaggio campo e banchetto di benvenuto; ore 16:30 partenza per la prima escursione dove  si sale verso l’omonimo lago e si circumnaviga il Monte, riscendendo verso M. Gorgo Secco attraverso  S. Paolo Chianetta si risale a Trearie (cena e primo bivacco, );

2° giorno – Giovedì 05\08 – Trearie,(colazione), ore 8:00 partenza da Trearie verso l’uscita  Raimondo per raggiungere l’entrata  Zarbate, alla volta di Monte Colla, (sosta pranzo), ci addentriamo nel bosco di Fago Scuro, e da Serra S. Antonino, raggiungiamo Pizzo Torretta e raggiungendo  Acquanocera, riprendiamo la discesa di ritorno verso Trearie (cena e secondo bivacco);

3° giorno- Venerdì 06\08 – Trearie (colazione), ore 8:00 partenza per raggiungere la dorsale uscendo da Portella Dagala, percorriamo la Dorsale dei Nebrodi costeggiando il Bosco Mangalavite da cui si aprono alla vista panorami mozzafiato come le Rocche del Crasto, le Isole Eolie e Sua Maestà l’Etna che ci accompagna da lontano lungo il percorso, arriamo così al Lago biviere, (sosta pranzo)  – riprendiamo il sentiero di ritorno ripercorrendo per un tratto la Dorsale, per addentrarci poi da C.da Fontanazza verso il Lago Cartolari e da lì raggiungere il campo base Trearie (cena e terzo bivacco);

4° giorno– sabato 07\08 – Trearie (colazione), ore 9:00 partenza verso l’ Obelisco che raggiungiamo attraversando il bosco di Foresta Vecchia, fino raggiungere Serra del Re dove

uno spettacolare panorama offre allo sguardo orizzonti indescrivibili,(sosta pranzo), si prosegue dunque in direzione Fago Torto ricco di sorgenti d’acqua cristallina, e riprendendo la Dorsale si giunge a Portella Cartolari da dove si prende il sentiero di rientro a Trearie (cena e quarto bivacco);

5° giorno– domenica 08\08 – Trearie (colazione), ore 9:00 l’ itinerario si snoda lungo il Torrente Saraceno arrivando a un’invaso d’acqua naturale dove sarà possibile fare il bagno,  rientro a Trearie (pranzo)…….. e l’arrivederci alla prossima volta a tutti i cavalieri e le amazzoni che hanno partecipato alla “16^ Traversata della Dorsale dei Nebrodi a Cavallo”.

La traversata è riservata a cavalieri esperti in equitazione di campagna, e a cavalli ben allenati, si percorreranno giornalmente circa 25/30 km al giorno, ad andature moderate ad un’altitudine che varia dai 700 ai 1500  mt  s.l.m.