fbpx

Motta San Giovanni, servizi cimiteriali esternalizzati

Motta San Giovanni, le dichiarazioni del sindaco Giovanni Verduci sull’esternalizzazione dei servizi cimiteriali

“Entro il mese di agosto cominceranno i lavori di manutenzione e decoro all’interno dei cimiteri comunali di Motta, Lazzaro e Ciosso. Entro la fine di settembre le operazioni di tumulazione, inumazione, esumazione, estumulazione e traslazione, oltre alla manutenzione dell’impianto di illuminazione votiva, saranno tutti servizi cimiteriali garantiti da una società esterna che il Comune ha individuato attraverso una gara aperta sul Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione”.

È quanto dichiara il sindaco Giovanni Verduci a margine dell’incontro avuto, presente anche il vicesindaco Rocco Campolo, con gli uffici comunali ed i rappresentanti della Sacra Lux, l’operatore economico che per i prossimi sette anni curerà i servizi cimiteriali.

“Come ho già dichiarato in occasione dell’indizione della gara – aggiunge il primo cittadino mottese – è stato necessario scegliere il percorso dell’esternalizzazione per meglio raggiungere gli obiettivi di efficienza ed efficacia, spinti anche dalla volontà di prestare molta attenzione alle esigenze delle famiglie e rispettare il culto dei defunti. Questa iniziativa, voluta insieme al vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Rocco Campolo e all’assessore ai Cimiteri Domenico Infortuna, è stata discussa e approvata all’unanimità in Consiglio comunale e si affianca ad altre iniziative già intraprese in questi anni”.

“Il confronto avuto con la società concessionaria ci fa ben sperare per il futuro – continua Verduci. La ditta ha garantito di intervenire subito dopo le festività di metà agosto con gli interventi di sfalcio e di decoro, automatizzando gli ingressi, riqualificando gli spazi comuni, sistemando le fontane, ripristinando l’illuminazione e installando la videosorveglianza. Avvierà quindi una campagna di comunicazione rivolta a tutta la cittadinanza e da fine settembre saranno regolamentati tutti i servizi cimiteriali così per come previsto dalla gara”.  

“La Sacra Lux è stata fondata agli inizi degli anni ’90 come piccola società artigiana per l’installazione di impianti elettrici votivi cimiteriali – dichiara Maria Giovanna Gaetano, giovane imprenditrice reggina e legale rappresentante della società – per poi evolversi, allargando lo spettro delle realizzazioni e giungendo a costruire impianti elettrici e non solo. L’azienda, lavorando negli anni per tantissime Pubbliche Amministrazioni e garantendo importanti investimenti per migliorare l’efficienza e l’affidabilità del servizio, ha acquisito nuove e particolari specializzazioni puntando molto sulla digitalizzazione, sul green e creando una realtà di servizio più strutturata. Mi sono sempre posta l’obiettivo di guardare oltre quello che sono i nostri confini abituali, uscendo dalla confort zone per trovare quello che potrà essere una fonte nuova di economia riqualificandone il settore. Essere una donna imprenditrice – conclude –  è molto difficile ma è una battaglia che ho accettato di voler combattere, cercando di eliminare quel retaggio culturale che vuole le donne sempre ai margini e poco credibili”.