Categoria: EDITORIALIEMERGENZA CORONAVIRUSNEWSNOTIZIE DAL MONDO

Maxi focolaio Covid in Cornovaglia, quasi 5mila positivi dopo un Festival: i partecipanti erano tutti muniti di Green Pass

Le autorità inglesi ritengono che l’esplosione di nuovi casi sia partita dal Boardmasters Festival, noto evento di surf e musica, che si è tenuto vicino alla città di Newquay dall’11 al 15 agosto

Un episodio molto particolare ha messo in apprensione il Regno Unito nelle ultime ore. Si sospetta che quasi 5.000 casi di Covid-19 siano collegati ad un Festival di surf e musica che si è tenuto dall’11 al 15 agosto in Cornovaglia, nel Sud-Ovest dell’Inghilterra. I funzionari sanitari hanno avviato un’indagine in questi giorni dopo che è emerso che almeno 4.700 persone sono risultate positive al tampone in seguito al famoso Boardmasters Festival organizzato vicino alla città di Newquay. Secondo fonti locali, tra cui sky.com, “circa 800 di questi partecipanti vivono in Cornovaglia, ma il resto dei casi è sparso in tutto il Paese”, ha detto un medico che si sta occupando della vicenda.

Gli organizzatori hanno sottolineato alle autorità che tutti partecipanti al Festival, di età pari o superiore a 11 anni, hanno avuto accesso all’evento soltanto dopo aver mostrato e superato i controlli del Green Pass, tramite l’app NHS inglese. Ciò richiedeva ai partecipanti di dimostrare una delle seguenti condizioni: essere stati vaccinati due volte, con la seconda dose somministrata almeno due settimane prima dell’evento; un tampone molecolare effettuato entro 24 ore dall’arrivo ai cancelli del Festival; o di avere raggiunto l’immunità naturale dopo aver contratto il Coronavirus ed essere guarito da almeno 10 giorni. Come riportano i quotidiani inglesi, all’evento non era stato reso obbligatorio l’uso della mascherina, seppur gli organizzatori hanno invitato i partecipanti a farlo.