fbpx

Basket femminile, l’Alma Patti batte il doppio colpo: arrivano Alice Mandelli e Benedetta Dell’Orto

Alice Mandelli

Alma Patti scommette su Benedetta Dell’Orto e sull’esperienza di Alice Mandelli

Alice Mandelli e Benedetta Dell’Orto sono due giocatrici dell’Alma Patti Basket. Le due atlete rappresentano seconda e terza new entry nel roster rivoluzionato della formazione siciliana.

La play-guardia classe 1993 è reduce dalla splendida stagione giocata con Il Ponte Casa D’Aste Sanga Milano, conclusa con la Finale Play Off Girone Nord vinta da Moncalieri. Ex Albino, Marghera, Crema, Savona, Collage Italia e Biassono, Mandelli ha vinto lo scorso settembre anche il titolo Nazionale 3X3 FIP.

Proviene invece dal vivaio Sanga la play classe 2001, Benedetta Dell’Orto scommessa “green” dell’Alma del presidente Attilio Scarcella. Cresciuta nelle giovanili della Pool Comense, Dell’Orto ha giocato la scorsa stagione tra B Femminile (San Gabriele Milano) e Serie A2 (Sanga Milano). Sempre in orbita prima squadra, lo scorso giugno la giovane playmaker ha partecipato da protagonista alla Coppa Italia Under 20 Lega Basket Femminile fermandosi in Semifinale contro la vincente Battipaglia. Accettando l’offerta dell’Alma Patti, Dell’Orto, ha scelto d’intraprendere il primo campionato di Serie A2 lontano da casa. Giocatrice dalle grande potenziale, avrà minutaggio a disposizione nel roster di coach Mara Buzzanca.

“Alice Mandelli è una giocatrice versatile, che all’occorrenza può portare palla, e difende molto bene – spiega proprio coach Buzzanca -. Ci darà moltissimo sotto questo aspetto essendo un’atleta fisica. In attacco ha qualità importanti e una bella tecnica di tiro. All’interno delle nostre logiche la sua esperienza, la sua capacità di visione e intelligenza cestistica faranno la quadra con il resto del gruppo. Ha già giocato con Benedetta Dell’Orto proprio nel Sanga. Riguardo la nostra nuova playmaker – prosegue coach Buzzanca – è una giocatrice che mi ha fatto una grande impressione per grinta, determinazione e voglia di giocare. Quando l’ho vista in video e poi sentito telefonicamente mi ha colpito moltissimo, ho pensato fosse una giocatrice giusta per l’Alma perchè ha voglia di scendere in Sicilia e giocare quest’anno con noi. Sicuramente questa squadra avrà a disposizione una playmaker con grande grinta, velocità e determinazione”.