fbpx

Reggio Calabria, Klaus Davi curato dai medici del Gom: “grande accoglienza e personale distinto, realtà da valorizzare”

klaus davi macheda

Giunto domenica in riva allo Stretto, Klaus Davi ha accusato un ascesso alle tonsille e un gonfiore ai polipi nasali

E’ stato poco bene in questi giorni Klaus Davi, ma i medici del Gom di Reggio Calabria si sono presi cura di lui e lo hanno rimesso in sesto nel giro di una settimana. Spiacevole esperienza, conclusa con un lieto fine, quella in cui si è imbattuto il noto massmediologo ed ex candidato sindaco alle ultime Elezioni Comunali: per partecipare ad un dibattito pubblico (a Sabaudia) con Michele Santoro e Luca Telese, poi ad un collegamento con Veronica Gentili (a Roma), il giornalista ha percorso in un auto, per ben due volte in un paio di giorni, il tragitto stradale Lazio-Calabria. Il risultato? Una grave tonsillite a causa del tempo passato con l’aria condizionata.

Giunto domenica in riva allo Stretto, Klaus Davi ha accusato il malessere e si è recato agli Ospedali Riuniti per farsi visitare: i medici hanno trovato un ascesso alle tonsille e i polipi nasali molto gonfi, che hanno necessitato delle cure molto attente. “Splendida accoglienza al reparto di Rianimazione del Gom da parte del padrone di casa, il luminare dottor Sebastiano Macheda. Accoglienza ottima del personale distinto, efficiente e competente. Una realtà che andrebbe valorizzata”, scrive il massmediologo sui social. Il peggio adesso è superato, tutto è tornato alla normalità, e la visita ai vari reparti si è rivelata piacevole, perché ha rivelato a Klaus Davi un’azienda che rappresenta una vera e propria eccellenza per la città di Reggio Calabria.